Dune Imperium: unboxing e ambientazione

L’unboxing di oggi riguarda Dune Imperium, recentemente pubblicato in Italia per Asmodee. Un gioco che puntavamo da tempo, come si legge sull’articolo che presenta i giochi ad ambientazione Dune.
Anche in questo breve articolo parleremo dell’universo di Dune, per quanti non lo conoscessero.


Tempo di lettura 4 minuti

Il Redattore è un appassionato di Dune, vedremo poi con che “caveat. Quando lesse per la prima volta Dune era all’incirca il 1996, in epoca pre-Internet.
Non sapeva quanto l’universo creato da Frank Herbert fosse famoso (tra l’altro, come si vede nel video, tutte le pronunce sono inventate).
Aveva letto che aveva vinto diversi premi, ma non conosceva la sua fama, soprattutto oltreoceano.
Il mondo di Star Wars è in qualche modo ispirato a Dune. Il pianeta di Tatooine, dove Luke Skywalker viene scoperto, è assimilabile a Dune.
Così come lo stesso Luke può essere visto come una specie di Kwisatz Haderach.

Paul, ormai il Muad’dib, con la moglie Chani. Vestono una tuta distillante, che minimizza le perdite di umidità. Sullo sfondo un gigantesco verme, divinità e “abitante” di Dune (credit: Screen Rant)

L’ambientazione

Se non conoscete Dune, ci dicono, Dune Imperium funzionerà lo stesso per voi. Proveremo ad approfondire con delle prove specifiche.
Come dicevamo nell’introduzione, sono passati anni dalla lettura della serie.
Alcuni personaggi quindi non li ricordiamo, o forse, sono semplicemente approfonditi solo nelle opere del figlio di Frank Herbert. Alcune di queste opere si possono leggere anche in italiano.
Prevista nel 2021 l’uscita del nuovo film, da cui la grafica del gioco sembra trarre ispirazione.

Facendo una “breve” sintesi

Se avete letto i libri di Herbert, sicuramente questo paragrafo è superfluo.
Se invece volete avere una visione di massima su questo fantastico mondo, allora proseguite la lettura.
C’è anche la possibilità che vogliate leggere il libro (o vedere un film). Per questo motivo la descrizione è protetta da tag anti-spoiler.

Il mondo di Dune

La politica di Dune

Il romanzo Dune di Frank Herbert è ambientato diverse decine di migliaia di anni nel futuro.
L’uomo ha colonizzato diversi pianeti e l’universo conosciuto è gestito attraverso un sistema feudale.
A capo c’è l’Imperatore che detiene il potere sopra le Grandi Case, radunate nel Landsraad (riportiamo in dettaglio i nomi perché li troverete nel gioco).
All’inizio del libro la famiglia di Paul, la casata Atreides, viene spostata su Dune dall’Imperatore.
Prima del loro arrivo è amministrata da una loro famiglia rivale, gli Harkonnen.

La Spezia

Dune è famosa in tutto l’Impero per la sua aridità. Tuttavia è anche l’unico posto dell’Universo dove è possibile estrarre la Spezia.
La creazione di questa sostanza è possibile grazie a un bilanciato ecosistema che coinvolge i Creatori e la loro prole, giganteschi vermi che vivono nei deserti di Dune.
La Spezia è una droga carissima, ma che ha un sacco di proprietà. Allunga la vita e permette la preveggenza.
Queste capacità, che concedono proprietà che definiremo mistiche, sono sfruttate ad esempio dal Bene Gesserit.
E’ una congregazione femminile che basa molte dello loro capacità extrasensoriali appunto sull’uso della Spezia.
Uno dei loro obiettivi è ottenere per selezione genetica lo Kwisatz Haderach, ovvero un membro del Bene Gesserit maschile che non sarà affetto da alcune loro limitazioni.
Diversa l’abilità mentat, i calcolatori umani, che basano le loro intuizioni sul ragionamento.

I monopoli

Le altre “congregazioni “importanti per capire il gioco sono la CHOAM e la Gilda Spaziale. Sono entrambi enti monopolistici.
La prima gestisce il commercio nell’Impero ed è posseduta per quante azionarie dai membri del Landsraad.
La Gilda Spaziale invece ha il monopolio dei trasporti interstellari, grazie alle loro immense navi.
Si capirà nel corso del libro come la loro supremazia dipenda dall’assunzione della Spezia.

Come Paul diventa Imperatore

Tornando alla storia, si mette male per gli Atreides giunti su Dune.
Scopriranno che in realtà sono vittime di una trappola dello stesso Imperatore, preoccupato della popolarità di questa Casa.
Alcuni membri della Casa si salveranno da un complotto, fra i quali lo stesso Paul, che sarà accolto dai Fremen.
Si tratta della popolazione autoctona di Dune, schiavizzata dagli Harkonnen per l’estrazione della Spezia.
Facendo anche leva su miti presenti fra i Fremen, inculcati da precedenti madri Bene Gesserit proprio per un avvenimento tipo quello che si è creato, Paul diventerà il loro leader è guiderà questo popolo alla riscossa.
Diviene così il nuovo Imperatore.
Su Wikipedia è presente una sinossi migliore.

Un giudizio personale

Non siamo critici letterali (non lo siamo neppure di giochi). Comunque Dune è per noi l’opera in tre parti, in unico volume, scritta da Herbert.
E’ questo il libro che ci ha appassionato ai videogiochi e ai film (il più famoso quello del 1984).
Herbert andò avanti e in tutto “sfornò” 7 volumi, di cui rimase a metà. A nostro avviso alcuni erano un po’ forzati.
Il figlio, con l’aiuto di un altro scrittore, ha pubblicato, anche di recente, davvero tanto.
Ci stratta di sequel, prequel e approfondimenti. Siamo un po’ prevenuti circa questa produzione.
Magari ci informeremo meglio.

L’unboxing unplugged di Dune Imperium

In conclusione

Eccoci quindi alla visione dell’unboxing di Dune Imperium. Come detto anche nel video, abbiamo aperto con voi il gioco.
Abbiamo già trovato, dopo averci giocato, diverse inesattezze.
Lo scopo del video non è sostituirsi né al regolamento, che è scaricabile da Asmodee, dove il materiale è illustrato, né approfondire il gioco, che avrà un suo articolo.
E’ più che altro un momento di condivisione dell’apertura di una scatola, che è sempre un momento gioioso.

Dune - Imperium

Dune: Imperium è un gioco che attinge a elementi e personaggi dell'eredità di Dune, sia il nuovo film di Legendary Pictures...

49,99 €

Se già dal video avete visto elementi che vi portano ad acquistarlo, passate allora da Get Your Fun che ha questo gioco in spedizione immediata (almeno finché non andrà a ruba!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code