Maharaja: un nuovo kickstarter da Cranio Creations

Maharaja è un nuovo progetto Kickstarter promosso da Cranio Creations, con partenza 15 Maggio 2020.

maraharaja_flat_cover_CS

Maharaja: The Game of Palace Building in India è stato pubblicato nel 2004, ma mai per il mercato italiano.
Gli autori sono Kramer e Kiesling.
Kramer è già noto per El Grande, mentre Kiesling lo abbiamo trovato in Azul.
Non vi dicono ancora niente questi nomi?
Wolfgang Kramer, classe 1942, è l’ideatore della tabella dei punti sul bordo del tabellone: il Kramerleiste.
Anche  Michael Kiesling vanta un curriculum niente male.
Non sono certo due scappati di casa!
Il loro Maharaja è’ un titolo che ebbe un discreto successo, tanto da ricevere nomine per diversi titoli, fra cui l’ambito Spiel des Jahres.
Vediamo cosa ha in mente Cranio Creations…
Se avete fretta, qui il link alle conclusioni.

Presentazione del Kickstarter

Il progetto di Cranio Creations

Cranio Creations riprende questo titolo e lo affida a Simone Luciani che, insieme, agli autori originali lo svecchia e apporta migliorie.
Stiamo parlando dell’autore dell’acclamato Barrage: un nome, una garanzia.

Setup da Tabletopia

Setup da Tabletopia

Novità in vista

Nel gioco originale il sistema di punteggio era basato sull’edificazione di palazzi.
La nuova versione sarà più profonda, consentendo altre strade per raggiungere la vittoria.
Nuovi personaggi, che potranno essere sbloccati durante la campagna, garantiranno abilità speciali a ciascun giocatore.
Un discreto numero di tessere sparse per il gioco, si pongono l’obiettivo di rendere ogni partita diversa dall’altra.

Altri particolari da Tabletopia

Altri particolari da Tabletopia

Grafica e materiali

Cranio Creations vorrebbe aggiungere miniature in resina.
Volpe Giocosa è sempre un po’ critica verso questa scelta. Molto spesso non aggiungono molto, se non innalzare il prezzo della scatola.
Qua sembra non accadere (vedi la parte Campagna), allora ben vengano.
Comunque tutto il comparto grafico ci si aspetta sia migliorato.

 

Kramer ci illustra il progetto KS, definendolo un gioco “più complesso e interessante”

La descrizione del gioco

Maharaja è un gioco per 2-4 giocatori.
Impiegherete circa 90 minuti per giocarlo e richiede di avere almeno 12 anni.
I partecipanti sono sacerdoti che girano per l’India per costruire templi e statue per ingraziarsi le divinità locali.
Ci daranno una mano personaggi con abilità differenti per ciascuno (vedi Novità).
Le azioni svolte dai giocatori sono segrete, e scelte all’inizio di ogni anno (come a Valparaiso?)
Sostanzialmente si tratta di controllare i territori in cui è divisa l’India.
Il gioco dura 7 anni/turni, a meno che qualcuno non costruisca la settimana statua prima.
A quel punto si controllano i Punti Prestigio e si redige la classifica. 

 

Tutorial del gioco, anche per provarlo su Tabletopia

La campagna Kickstarter

Cranio Creations propone per Maharaja una campagna con pochi premi aggiuntivi da sbloccare in base ai risultati della raccolta (strecth goal). Ci dice saranno per lo più componenti “social”.
Era l’ora: a volte ci sono campagne KS che necessitano un avvocato per capirle.

Alcuni figuri in gioco

Alcuni figuri in gioco

Se volete potete provare il gioco su Tabletopia. Qui abbiamo preso anche molto del materiale grafico che abbiamo condiviso.
Certo non possiamo valutare grafica e materiali come se avessimo una copia fisica, ma rende l’idea.
Trovate anche il regolamento, in inglese, su Tabletopia, anche se qualche utente ha difficoltà nel download.

Il contributo richiesto è di 45 Eur. Per il contenuto proposto, come “peso fisico” della scatola è conveniente.
La versione che uscirà in negozio costerà 55 Eur (quindi con il KS si risparmia -18%)
Se poi avete già supportato campagne Kickstarter di Cranio, allora si chiedono solo 35 Eur (quindi -35% rispetto al futuro prezzo in negozio).

Treedom pianta alberi in giro per il mondo con le nostre donazioni

Treedom pianta alberi in giro per il mondo con le nostre donazioni

Encomiabile la scelta di Cranio Creations di devolvere parte del ricavato all’ Organizzazione Mondiale per la Sanità (immaginiamo per l’emergenza COVID-19).
Un’altra parte del ricavato sarà gestita con Treedom per piantare alberi di cacao in Camerun (qualcuno ha detto Cacao?)
Se tutti conoscono OMS, Treedom è forse meno nota: vale la pena cliccare al link per valutare il loro progetto.
Lodevole.

Collegati alla pagina di Cranio Creations International anche per abbonarvi alla newsletter per gli aggiornamenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code