Guida di Agricola: la vostra prima fattoria

Se, come la Redazione di Volpe Giocosa, questa ultima edizione di uplay.it è la vostra prima scatola di Agricola, probabilmente vi troverete alquanto spiazzati. Vi avranno infatti messo in mano 14 carte e due villici. Davanti a voi si aprono infinite possibilità, ma quale è la migliore? Quali sono perdite di tempo? Sulla rete si trova un discreto numero di guide, soprattutto per le edizioni precedenti. Questa non è proprio una guida di Agricola. Diciamo che vogliamo dare al novizio i primi rudimenti per muoversi in questo universo agricolo.

I nostri suggerimenti

Ed eccoci quindi qui per dare alcuni sintetici consigli, che forse non saranno sufficienti a farvi vincere, ma per lo meno potrebbero essere utili per conseguire un punteggio dignitoso. Ovviamente, come sempre, siamo aperti ad ogni vostro suggerimento. Intanto ecco le nostre 6 chicche:

1. Non di solo pane vive Agricola

Uno degli aspetti più ricorrenti del gioco, sempre più pressanti verso la fine dei round, è riempire la pancia dei bucolici amici. Infatti prendersi un bel -3 per averli fatti elemosinare, è uno di quelli avvenimenti che può mettere in crisi una partita. Cercate di avere cibo a sufficienza, ma mai di più! Il cibo infatti, a differenza di bestie e prodotti della terra, non dà punteggio. Generalmente nei primi round il Bracciante o una Pesca possono essere strumenti facili per tirare a campare, ma presto o tardi dovrete impiantare una catena produttiva.

2. Occhio alle carte

All’inizio della partita vi verranno consegnate 14 carte, fra Occupazioni e Miglioramenti. Spendere qualche minuta nella loro lettura è sempre buona cosa. Sceglietene poi almeno 3 o 4, che secondo voi possono essere utili per la vostra strategia. O, meglio ancora, disegnate la vostra strategia sulle carte che avete in mano. Le carte di tipo A sono quelle più lineari e facili da comprendere. Partite da quelle.Cercate di capire anche quali conviene fare prima. Carte come “Senza Figli”, ad esempio, danno un bonus per ogni turno. Se questa deve essere la vostra strada, allora conviene giocarla il prima possibile.
Fate anche attenzione alle “combo“. Alcune carte, permettono azioni bonus o benefici nel caso giochiate un azione, tipo “Bracciante”. Sarebbe forte portare a casa un campo coltivato, un seme e i canonici +2 Cibo in un solo colpo!

3. I primi 4 turni

Come dicevamo i turni diventano sempre più pressanti. Solo all’inizio avrete un po’ più di respiro e ancora è tutto da definire. In questi 4 turni, prima del primo Raccolto, dovrete impostare la vostra tattica.

4. No alle fissazioni

Può essere che dopo tanta fatica riusciate a produrre grano in quantità. Oppure le vostre pecore si stanno moltiplicando a dismisura. La domanda è: sicuri se serva? In questa guida di Agricola vorremmo sottolineare che animali, ortaggi e grani danno malus se non presenti, ma anche sopra un certo numero non danno ulteriori punti.
Anche quando dovrete sfamare la vostra gente guardate se è meglio macellare una bestia o farsi un panino: tutto dipende da quanti punti perdete dal sacrificare quella risorsa.

5. Organizzatevi senza fare avanti e indietro

Tolte alcune azioni come “Arare un campo”, altre “giocate” sono limitate soltanto da quante risorse avete a disposizione. Quindi, prima di occupare un vostro ragazzo su una recinzione, siate sicuri di avere legna a sufficienza. Sarebbe illogico fare la spola fra il bosco e l’azione Recintare, perdendo così un sacco di tempo in diversi round.

6. Aspettate il momento propizio per l’azione, ma non troppo

Gli spazi deposito si ricaricano ogni turno della quantità indicata. Questo si sa. Prende 3 legni in genere non è buon affare: sicuramente lo potete fare anche nel prossimo turno. Magari se siete fortunati ne prendete pure 6. Chi può dirlo. Non siate golosissimi però: è una specie di asta fra chi si accontenta prima fra i vari giocatori. Chi troppo vuole, nulla stringe.

IMG-20160704-WA0003

Le 2 carte promo dell’edizione uplay.it

In definitiva

Insomma in questa piccola guida non vogliamo certo coprire tutti gli aspetti di un gioco complesso come Agricola. Forse l’utente più smaliziato la troverà puerile, ma Volpe Giocosa ha proprio come obiettivo quello di incentivare il gioco e avvicinare anche gli scarponi al mondo del gioco da tavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code