Escape Room Horror: enigmi da brividi

Con questo titolo di Cranio Creations ritorniamo dopo un po’ tempo ad una delle passioni di Volpe Giocosa.
Ci riferiamo alle escape room, dove proprio Escape Room Il Gioco è il titolo di punta del Grande Cranio per questa tipologia di gioco.
In questo periodo estate/autunno 2021 l’editore ci propone altri enigmi. Oggi vi parliamo di una Escape Room Horror.

Tempo di lettura 5 minuti

E’ anche l’occasione per parlare di una nuova attività di Cranio Heroes che Cranio Creations ha organizzato, anche in vista di Modena Play, se volete.
Ne parleremo brevemente alle conclusioni.
Al momento ci concentriamo invece su questa Escape Room Horror pensata appositamente per 2 giocatori e con un ambientazione per gli amanti del brivido.

Escape Room Horror – 2 Giocatori
Cranio Creations

Da 2 giocatori. Età 18+

Durata: un’ora (almeno 2 in totale)
Costo: 16 eur circa


Un gioco indipendente dalla scatola base

Un breve inciso prima di percorrere la nostra usuale scaletta.
Come dicevamo, il titolo principale di questa serie è Escape Room Il Gioco. Questa confezione contiene al suo interno 4 avventure, di difficoltà variabile.
In particolare trovate all’interno il Chrono Decoder, il suo effetto wow. E’ un oggetto elettronico in plastica dove inserire delle chiavi come risposta agli indovinelli.
In caso di successo emette un suono confortante, in caso contrario un antipatico wrong (il suono, non la parola).
Esistono poi anche delle “ricariche”, ovvero missioni acquistabili a parte.
Sono queste ad esempio Funland e Misteri Mortali, da considerarsi come espansioni e quindi necessitanti la scatola base per essere giocate.
Questa nuova infornata di escape room invece non necessita della scatola base.
Chi quindi non avesse il Chrono Decoder può usare l’App per smartphone (noi abbiamo usato quella per Android).
L’App, che prima si limitava a prourre una musica di sottofondo e aiutare a fare un selfie a fine partita, ora diventa parte integrante del gameplay.
E’ possibile che questa diventi la tendenza generale per questa serie, visto che anche l’altra scatola dedicata a 2 giocatori, ad esempio, è “autonoma” e “Chrono Decoder free“.

Il Chrono Decoder è l’effetto wow della prima scatola. Qui non è indispensabile averlo: se volete un App sostituisce la sua funzionalità

Una confezione molto semplice

Questa Escape Room Horror è presentata in un modo davvero semplice.
Del resto, se siete amanti dell’hardware, avete tutto già dalla scatola base, sebbene, come dicevamo, è una scatola autonoma.
In effetti all’interno c’è anche il Decodificatore di Suggerimenti, ovvero la bustina con la plastica rossa che permette di leggere i documenti.
La scatolina ospita i due casi che mostra in figura.
Il materiale di ciascun caso è ripiegato su se stesso con un sigillo sul retro da spezzare a inizio partita.
In questo modo si ha accesso al materiale per gli enigmi a i 3 foglietti per i suggerimenti.
Ovviamente è qui complesso “dire tutto senza dire niente” (cit.).
Come ben sapete le escape room, come i giochi di investigazione alla Sherlock Holmes, sono giocabili una volta soltanto.
E ci mancherebbe rovinarvi la sorpresa con spoiler.
Anche il paragrafo successivo sarà per questo un po’ vago.

Bloody Mary è il caso di “prova”. Può già dare filo da torcere.

Sotto il tag anti-spoiler mostriamo una soluzione di un’enigma molto suggestiva.
Sembra fatta per ottenere un effetto scenico. In realtà giocavamo con questa luminosità per caso, o meglio, per evitare le falene.

Non saltate il caso introduttivo

Nonostante la scatola mostri due scenari “La Bambina” e “La Casa sul Lago” all’interno trovate un’avventura introduttiva: Bloody Mary.
Avendo giocato già ad altre escape room, anche di questa serie come leggete nel sommario, pensavamo di saltarla.
Essendo il tempo indicato per la soluzione 15 minuti, pensavamo a qualcosa di davvero didattico come per gli Unlock! della Asmodee.
Per completezza ci abbiamo giocato.
Ora le cose sono due: o la durata di 15 minuti è sottostimata o è meglio che lasciamo stare le escape room.
Per noi infatti è stata quasi un’avventura al pari delle altre.
Senza voler neppure spoilerare l’introduzione, anche solo il lavorio per risolvere gli enigmi ci sembra incompatibile con i 15 minuti.
In generale, come comunque riporta anche l’editore, è un escape room pensata per 2 giocatori, ma nulla vieta di giocarla in più persone.
Non abbiamo trovato neppure noi casi in cui un giocatore addizionale avrebbe avuto difficoltà ad inserirsi.

I due casi all’interno della confezione

L’ambientazione delle altre due avventure

Se guardate lo specchietto iniziale, questa Escape Room Horror è consigliata a partire dai 18 anni.
Diciamo fin da subito che effettivamente la trama che collega gli enigmi è alquanto sinistra.
Per coincidenza, avendo giocato la scatola di sera in giardino al buio, più per evitare il solleone che per ambientazione, siamo stati un po’ impressionati.
Nel senso che gli autori ci hanno messo proprio tutto dentro.
Sangue, spettri, demoni, maledizioni, serial killer e famiglie inquietanti.
Ci chiediamo però se sia sufficiente per escludere dal gioco i minori di 18 anni.
Il prestigioso IMDb consiglia IT (2017) a partire dai 14 anni. Lo stesso dicasi per Nightmare del 2010.
Ora, per quanto questo gioco sia una Escape Room Horror, non valichiamo i canoni di questi film.
Su BGG il gioco è indicato a partire da 16 anni, ad esempio.
Non ci vorremmo sbilanciare, ma sapendo a cosa si va incontro, tra virgolette, anche dai 14 anni è giocabile.
Se poi vi impressionate facilmente, nemmeno a 40, per dire.

In conclusione

Abbiamo definito questa scatola Escape Room Horror, dove in realtà il nome fornito da Cranio Creations è Escape Room – 2 Giocatori Horror.
La novità di questa scatola, che esce insieme ad altre con diverse ambientazioni, ha la caratteristica di non essere un’espansione, come visto nel sommario.

Chrono Decoder sì o Chrono Decoder no

E’ infatti giocabile in maniera autonoma, dove un’applicazione per smartphone sostituisce il Chrono Decoder.
Noi lo abbiamo giocato con il cellulare, proprio per vedere some si comportava rispetto allo scatolotto di plastica.
Sicuramente è più agevole. Non serve recuperare il Chrono Decoder dall’altra scatola, per chi ce l’ha tra l’altro, metterci le pile e tutto quanto.
In questo modo, viste anche le dimensioni ridotte dell’incartamento, il gioco diventa anche facilmente trasportabile, come fatto da noi in queste vacanze estive.
Di contro è chiaro che “la bomba a orologeria” ha il suo fascino. Inoltre non era solo un dispositivo per accettare le chiavi, ma aveva anche degli strumenti stampati sui lati che permettono di essere usati negli enigmi.
Questa parte non è riproposta ad esempio nell’applicazione e quindi tutto il materiale che serve è proprio nella busta che scartate.

Il sigillo che permette di non auto-spoilerarsi. Un packaging semplice ha probabilmente permesso di contenere i costi senza incidere su giocabilità e funzionalità

Qualche conto in tasca

Se ci è permesso di fare i conti i tasca all’editore, il gioco base offriva un’avventura a 10€, mentre questa Escape Room Horror scende a 7.5€  a caso (un po’ meno se si considera anche il caso introduttivo, come consigliavamo).
Molto meno delle espansioni che accennavamo nel sommario, che viaggiano sui 12€ (a prezzo pieno ovviamente).
Chissà se verrà presa in considerazione l’opzione di vendere il Chrono Decoder a parte, come add-on, per tutti coloro che amano sgrufolare con le chiavi.

Cranio Heroes

Cogliamo anche l’occasione per dire due parole su Cranio Heroes.
L’obiettivo è creare una community, che avrà il vantaggio di poter accedere a contenuti, e gadget, esclusivi.
Lasciamo alla pagina di Cranio Creations i dettagli.

Al momento su Get Your Fun non sono stati inserite questa Escape Room Horror, anche se ne trovate altre.
Date sempre un’occhiata.
Interessanti anche le espansioni, queste sì che necessitano la scatola base. Vi proponiamo Funland.

Se volete acquistare questo gioco, vi consigliamo di rivolgervi a Get Your Fun.
Arrivarci attraverso questo link a te non costa nulla, anzi, ed inoltre aiuterai a sostenere Volpe Giocosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code