dv Giochi e Ghenos Games: un fine anno scoppiettante

Mentre scriviamo siamo bombardati dagli annunci del Black Friday,
Anzi, date un’occhiata al sito di Get Your Fun, partner di Volpe Giocosa.
La disponibilità di sconti potrebbe essere un’occasione per avvantaggiarsi con i regali di Natale.
Se poi ci sono delle novità all’orizzonte, tanto meglio.
E pare che ci siano: guardate cosa ci raccontano dV Giochi e Ghenos Games.

Tempo di lettura 5 minuti

Chi frequenta assiduamente le community avrà notato la copiosa lista di titoli che dV Giochi e Ghenos Games pubblicheranno da qui a fine anno.
Alle conclusioni una nostra opinione sui giochi da attenzionare.

Le novità di dV Giochi e Ghenos Games

Data la mole di giochi che i due editori, ormai “unificati”, andranno a pubblicare nei prossimi due mesi, non possiamo scendere nel dettaglio del singolo articolo.
Ci limiteremo, al momento, a fare una panoramica per ciascun mese con qualche appunto qua e là.
Ecco qua il paniere delle novità, divisi per mesi di pubblicazione:

Le uscite di Novembre

Il primo gioco della lista è Bubble Stories, un gioco di carte per bambini diviso in 3 avventure.
Che sia un’introduzione per i più piccoli per le future Deckscape e Decktective?
Il costo della scatola è simile a quello dei piccoli gioiellini di Martino Chiacchiera e Silvano Sorrentino.
Si parte da una carta e si deve arrivare ad un obiettivo, “esplorando” i luoghi e avventure giocando carta dopo carta. Durante il percorso si incontreranno Vicoli Ciechi, una macchia sul curriculum dei giocatori, ma anche Stelle.

▲ Torna all’indice ▲

Neoville invece è un gioco adatto a tutti, un vero family.
In questo gioco bisogna costruire una città in armonia con la natura.
Une delle meccaniche alla base del gioco è il piazzamento tessere. In Neoville le carte mostrano differenti tipologie di terreno su cui costruire grattacieli e altri edifici.
Il regolamento riporta il matching richiesto fra strutture e terreni, nonché le combinazioni che danno punteggio. Uno dei punti di forza di Neoville sono i componenti tridimensionali in cartoncino. Fanno sempre bene al cuore.

▲ Torna all’indice ▲

Giocatori più smaliziati dovrebbero fare attenzione a Mantis Falls. Uno dei giochi più interessanti che abbiamo visto a Play 2021. L’editore è Fever Games, mentre Ghenos Games si occupa della distribuzione.
Rimandando alla demo del Play chi volesse saperne di più, possiamo dire che Mantis Falls è un gioco dal sapore decisamente noir. Un gruppo di 2-3 giocatori, numero insolito per un cooperativo con possibile traditore, deve abbandonare la città. Fra loro può nascondersi proprio uno dei malavitosi da cui vorrebbero scappare i testimoni.
Regolamento davvero sui generis basato sull’onestà dei giocatori.
Chi invece volesse ampliare la sua copia di Photosynthesis, gioco dai componenti eccezionali, avrà a disposizione l’espansione Under the Moonlight.

▲ Torna all’indice ▲

Attenzione ai regali di Natale

Sicuramente la star di Dicembre è Wonder Book.
Chi segue Volpe Giocosa, sa da quanto tempo ci siamo dietro e quante volte ci siamo mangiati le mani per aver perso l’occasione di provarlo.
Un libro da dove escono diorami per vivere delle avventure. Come non farsi catturare?
Se volete, sempre in versione di libro, ma questa volta nel formato di avventura a bivi, c’è La Mia Prima Avventura – La Regina del Prato Fiorito.
Avevamo già avuto l’occasione di parlare di questa serie, che ci ha portato nello Spazio o alla ricerca di Draghi.
Questa volta il bambino che legge l’avventura, magari con un adulto, dovrà aiutare un ape a costruire il suo alveare nel posto più consono. Impresa non facile.
Quasi quanto colonizzare Marte.

▲ Torna all’indice ▲

Se avete pazienza speriamo quanto prima di uscire col nostro video su Terraforming Mars e la terraformazione del Pianeta Rosso. Non sarà come l’incontro al Play con INAF, ma magari potrà incuriosirvi lo stesso.
Nel frattempo dotatevi della Big Box, che permette di tenere in ordine tutto il materiale e introduce stupende tile 3D. E non solo, in realtà.
Trovate anche alcune piccole aggiunte al gameplay.

▲ Torna all’indice ▲

Tornando al mondo dei più piccoli, possiamo proporvi Top Ten. E’ un divertente party game dove il “mazziere” propone una domanda e i giocatori scartano la loro carta secondo l’adeguatezza della risposta.
Difficile da capire così al volo, ma è qualcosa sulla falsa riga di Dixit o Similio.
I punti di forza, nel giocare con i più piccoli, è che è un collaborativo (minimizza la possibilità di litigi) e che si parla anche di cacca, argomento che diverte sempre a quell’età. Scanzonato gioco per Natale.

▲ Torna all’indice ▲

Non sappiamo se le macchine radiocomandate siano ancora un giocattolo con cui i bambini ancora giocano.
Negli Anni 80-90 erano qualcosa di magico, dove la transizione fra quelle filoguidate e quelle con comandi radio era ancora in corso.
Tiny Turbo Cars ci porta proprio all’interno di una corsa di macchinine di questo tipo, con una meccanica a metà strada fra Easy Coding Game e Rush & Bash.

▲ Torna all’indice ▲

Abbiamo visto già Le Strade di Inchiostro, nella versione Blu, che insieme alla Rossa era una delle due disponibili all’epoca dell’articolo.
Un successo nel panorama roll & write. Per chi non se lo ricordasse, è quel gioco dove, dopo aver lanciato una manciata di dadi, si disegna sulla propria griglia una rete ferrovia e una rete stradale.
L’abilità del giocatore sta nel fare quanti più collegamenti possibili con le caselle di uscita sui bordi, evitando strade e binari che muoiano senza portare da nessuna parte.
Queste due versioni, la Verde e la Gialla, introducono degli obiettivi comuni fra i giocatori.
Un modo per aumentare il grado di interazione per, sostanzialmente, un solitario di gruppo?
Dal punto di vista del gameplay sono stati aggiunti degli edifici che, se collegati alla rete, consentono bonus.

▲ Torna all’indice ▲

In conclusione

Eccoci alla conclusione di quest’articolo dove, seppure brevemente, abbiamo voluto darvi un panorama generale sulle novità di Ghenos Games e dV Giochi per questo fine anno.
Speriamo che non vi risulti come un banale elenco, ma che nelle poche righe dedicate a ciascun titolo ci sia qualche informazione utile.
Magari queste righe potrebbero farvi scattare la molla per saperne di più.

Titoli da tenere in considerazione

Lato nostro Mantis Falls è sicuramente una fra le novità di fine mese che non vogliamo perderci.
Il regolamento davvero particolare, nonché la completezza dei materiali, ci fanno venire la voglia di rigiocarlo.
Per il mese prossimo, nemmeno a dirlo, Wonder Book si delinea come un titolo imperdibile.
Non ancora provato nelle varie uscite preliminari alla pubblicazione, siamo ancora curiosi di provarlo. Soprattutto dopo i diversi rumors della rete.
A catalogo notiamo anche l’entrata di parecchi titoli per bambini, forse complice anche il periodo dell’anno.
Qui dovremmo chiedere alle nostre volpine giocose.

Bonus track

Attenzione a non cercare la novità ad ogni costo.
Fra le ristampe previste entro fine anno ci sono Brass Birmingham e Imagine.
Due titoli profondamente diversi tra loro, due titoli molto richiesti dal pubblico.
E che ci siamo colpevolmente persi.
Potrebbe essere il caso di fare ammenda.

Attenzione ai bundle

Tornando al nostro partner Get Your Fun, date uno sguardo a questi due bundle.
C’è la possibile di avere Wonder Book con delle promo. Cliccate qui per acquistarlo
Stessa opportunità per Terraforming Mars Big Box. Non fatevi spaventare dal costo: è possibile un pagamento rateizzato molto semplice. Cliccate qui per acquistarlo.

Volpe Giocosa è un partner di Get Your Fun.
Iscrivendovi e acquistando con il nostro link supporterete Volpe Giocosa, senza nessun costo da parte vostra.
Anzi, potete usufruire dei vantaggi elencati sul sito del nostro partner.

24 Novembre 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code