Snowdonia: l’ascesa al monte Snowdon

Il gioco che vi proponiamo oggi è inaspettato. Nel senso che, lo ammettiamo, lo abbiamo comprato solo perché era in offerta su uplay. Il gioco difatti non è famosissimo e ha dei cugini grossi e cattivi (vedi Stone Age). Alla fine però abbiamo scoperto che è un gioco davvero valido e siamo felici dell’acquisto.
Stiamo parlando di Snowdonia, edito proprio da uplay.


Snowdonia
Uplay

Da 1 a 5 giocatori. Età 8+
Durata di una partita: circa 45 minuti
Prezzo: 40 euro (14.95 in offerta)

 


Il monte Snowdon esiste davvero: è la vetta più alta del Galles, con i suoi 1086 metri. Nel 1896 la Snowdon Mountain Railway collegò il paese alla base, Llanberis, con la vetta, tramite la più alta ferrovia di Gran Bretagna.
In Snowdonia ogni giocatore è l’amministratore delegato di un’azienda che partecipa alla realizzazione di questa impresa. Perciò sarete dotati di una squadra di 4 persone: due operai, un sovraintendente e un potenziale, diciamo “interinale”, da assoldare al pub locale.

Punto di vista tecnico

Snowdonia tecnicamente è un piazzamento lavoratori: all’inizio di ogni turno, il giocatore deve piazzare i suoi fedeli servitori in una delle possibili attività. Queste possono essere il recarsi al deposito a raccogliere ferro, blocchi di pietra e carbone, oppure recarsi alla fonderia per convertire ferro in barre di acciaio. O ancora possiamo siglare contratti speciali che se onorati ci daranno un sacco di punti, o altro ancora.
Procediamo con ordine.
Effettivamente sul  tabellone ci sono delle aree deposito dove sono allocati i materiali che dicevamo. Tutt’intorno al tabellone si alternano “carte binario” coperte da detriti e “carte stazione“. Queste carte in fila rappresentano il tracciato che va dalla base alla vetta.  Questo non è Ticket to Ride, dove ognuno fa la sua linea. Qui tutti i giocatori collaborano allo sviluppo della stessa linea e vincerà chi avrà contribuito di più alla realizzazione di questo orgoglio gallese.

IMG_20160424_181706
Per porre i binari dovremo quindi prima pulire il tracciato dalle macerie, andare a prendere il ferro, fonderlo e ottenere barre di acciaio. Solo dopo otterremmo i binari e per costruire le stazioni vale la stessa logica.
Certo, tanto dipende anche dalle condizioni meteo: se piove saremo ostacolati, mentre se è una bella giornata sarà più semplice lavorare. Ovvio che, se cala la nebbia, allora scavare e porre binari sarà impossibile.
Se vogliamo possiamo anche acquistare un treno, che permette di arruolare un operaio addizionale e altri bonus, a seconda del modello.

E’ un gioco per tutti?

Siamo stati abbastanza vaghi sul regolamento e vi invitiamo a farci le opportune domande nel caso vogliate togliervi

qualche dubbio. Sicuramente non è un titolo famoso come altri della categoria piazzamento lavoratori e sicuramente i cubetti sono meno accattivanti di segnalini a forma di animale o lingotto.
Tuttavia, in particolare per giocatori inesperti, crediamo sia un buon titolo: le regole sono semplici e dopo un paio di partite gli avrete già fatte vostre. Inoltre, il prezzo che offre l’editore è davvero interessante.
Insomma, Snowdonia rappresenta un ottimo gioco di introduzione (e non solo!) al piazzamento lavoratori. Noi non ce lo siamo fatti scappare, voi?

Volpe Giocosa è un partner di Get Your Fun. Iscrivendovi e acquistando con il nostro link supporterete Volpe Giocosa, senza nessun costo da parte vostra.

Anzi, potete usufruire dei vantaggi elencati sul sito del nostro partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code