S.P.Q.Risiko: una variante di un classico

S.P.Q.Risiko è la macchina del tempo che ci porta nel III secolo d.C. L’Impero Romano è nel caos e 5 diversi comandanti di legione vogliono salire al potere ed essere proclamati Imperatore!
Se siete amanti dell’originale, sicuramente non rimarrete delusi da questa versione di Risiko!. S.P.Q.Risiko integra e aggiunge alcune regole della veste classica senza stravolgerle. Questo ci regala un‘esperienza di gioco diversa e accattivante. Ottima scelta per i stanchi dei carri armati che vogliono calarsi in un contesto diverso che si adatta perfettamente alle dinamiche del war game più famoso al mondo.

img_20160926_143324-1

S.P.Q.Risiko!
Editrice Giochi

Da 3 a 5 giocatori. Età 12+
Durata di una partita: 2 ore
Prezzo: 40 eur circa

Una differente ambientazione

Non staremo qui a spiegare cos’è Risiko!. Come si gioca o quali sono le strategie lo sapete già. Ci concentreremo piuttosto su cosa si differenzia questa versione dall’originale. Nemmeno diremo di come è riuscita a dare nuova linfa ad un classico del gioco da tavolo mantenendo inalterato lo stampo e le strategie di gioco.
Innanzitutto l’ambientazione. Non potevamo certo aspettarci di poter conquistare l’Australia o l’Ontario ai tempi dei romani, dunque la  mappa di S.P.Q.Risiko si limita a: Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Queste sono divise in province e non in regioni mantenendo così invariato il numero di territori a disposizione. Inoltre, cosa non presente nella versione classica, le zone marine sono conquistabili.

img_20160926_143730

Non carri armati, ma legioni

Proprio da questo passiamo alla seconda differenza. I protagonisti delle battaglie che non saranno più i nostri amatissimi carri armati bensì degli addestratissimi legionari.
I nostri eroi saranno accompagnati però dalle leggendarie galee, che potranno sfidarsi in animate battaglie a suon di dadi su territori marittimi.

img_20160926_144025

L’ultima novità significativa S.P.Q.Risiko sta nella possibilità che gli sviluppatori ci danno di differenziare il metodo di vittoria.
Oltre al classico “conquista tutto” o alla partita a tempo, c’è la possibilità di giocare delle partite a punti che sono assegnati all’inizio del turno di ogni giocatore. i punti sono così assegnati:

  • 1 pto al giocatore che possiede il maggior numero di province contigue.
  • 1 pto a chi possiede il maggior numero di province in assoluto.
  • 1 pto a chi controlla il maggior numero di territori marittimi.
  • 1 pto per ogni centro di potere presente nei territori di un giocatore

I centri di potere sono delle pedine a forma di Colosseo acquisibili tramite le solite carte “risikiane”. Una volta piazzate in un territorio rimarranno lì fino al termine della partita e saranno in possesso del giocatore che detiene il controllo di tale territorio. Non presente il metodo di vittoria a obbiettivi che potrà sembrare blasfemo per i puristi del Risiko!.
Probabilmente omesso proprio per il taglio diverso che si è voluto dare a questa versione.

img_20160926_144541

Tempi ridotti per chi è di fretta

In conclusione, lasciandovi il gusto di leggere le istruzioni per spulciare tutti i dettagli, diciamo che questa versione non teme assolutamente il confronto con il colosso originale. Anzi, le piccole differenze rendono l’esperienza di gioco molto interessante e piacevole. Alcune addirittura possono migliorarlo, in particolare per chi non ama le partite troppo lunghe e statiche. Il sistema a punteggio invita molto di più allo scontro e alla conquista. Un punteggio vittoria fissato metterà pressione ai giocatori che culmineranno in una concitatissima fase finale di gioco.

Armate le vostre legioni su Get Your Fun partite alla conquista del mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code