Puerto Rico: gestisci la tua colonia

Se vi trovaste nel XV secolo su una calda isola caraibica chi vorreste essere? Cercatori d’oro o Artigiani? Colonizzatori o Mercanti? Il vostro unico obbiettivo però sarebbe solo ottenere il maggior benessere e il più alto prestigio! Avrete le piantagioni più fertili? O costruirete gli edifici più belli del Nuovo Mondo? Tutto questo è  possibile a Puerto Rico!

img_20161021_151929

Puerto Rico
Giochi Uniti

Da 2 a 5 giocatori. Età 12+
Durata di una partita: 90 minuti
Prezzo: circa 45 eur

 

 

 

 

La premessa importante è che Puerto Rico è un gioco complesso, non difficile, ma con molte regole da seguire e meccaniche da ricordare. Tuttavia dopo due partite vi conquisterà sicuramente.Puerto Rico è un gioco di strategia e gestione che unisce meccaniche di piazzamento lavori , costruzione e produzione. La finalità di ottenere punti vittoria tramite la spedizione delle merci prodotte.

Ogni giocatore ha a disposizione la sua personale plancia di gioco divisa in città(spazi per gli edifici) e terra(spazi per le piantagioni) e tre dobloni di partenza(la valuta del gioco).

img_20161023_090439

Le fasi di gioco

Il gioco si suddivide in “anni”(turni per intenderci) in cui ognuno dei giocatori sceglie, a partire dal “governatore”(ovvero il primo giocatore del turno), una fase di gioco. Quando tutti hanno svolto le loro azioni, la scelta passa al giocatore alla sinistra del governatore e così via in senso orario.

Che ruoli si possono impersonare

  • Sindaco: si possono acquisire nuovi lavoratori e piazzarli, il privilegio di chi la sceglie è quello di poter prendere un lavoratore in più dalla riserva.
  • Sovraintendente: i giocatori producono le merci, il privilegio di chi la sceglie è quello di poter produrre un’unità in più di una delle merci che produce.
  • Colono: si possono pescare le piantagioni, qui il privilegio è quello di poter pescare una cava al posto di una piantagione(le cave permettono di avere sconti nella fase di costruzione degli edifici).
  • Capitano: si spediscono le merci e si guadagnano punti vittoria, chi sceglie questa fase guadagna un punto vittoria aggiuntivo.
  • Commerciante: si possono vendere merci e guadagnare dobloni, chi la sceglie guadagna un doblone in più dalla sua vendita.
  • Costruttore: si può costruire un edificio spendendo dobloni, il privilegio di scegliere questa fase è uno sconto di un doblone sull’edificio che si vuole costruire.
  • Cercatore d’oro: è una fase neutra in cui non succede nulla e solamente chi la sceglie ha il privilegio di guadagnare un doblone.

img_20161023_090458

Un cenno di regolamento

Possiamo tentare di semplificare, in maniera approssimativa, le azioni che dovrebbe svolgere un giocatore per portare a termine la partita tracciando questa “linea”:

  • Per guadagnare punti vittoria(che alla fine della partita determineranno il vincitore) il giocatore deve spedire delle merci durante la fase del Capitano.
  • Per avere delle merci da spedire deve produrle tramite le piantagioni in suo possesso e i suoi edifici di produzione occupati da lavoratori nella fase del Sovraintendente.
  • I lavoratori vanno piazzati nella fase del Sindaco.
  • Le piantagioni vengono pescate durante la fase del Colono.
  • Gli edifici possono essere costruiti spendendo dobloni nella fase del Costruttore.
  • I dobloni si guadagnano vendendo merci nella fase del Commerciante, il bisogno di merci ci riporta alle situazioni precedenti.

Le merci che si possono produrre sono: Mais, Indaco, Zucchero, Tabacco ,Caffè. Ogni merce ha un edificio di produzione proprio (tranne il mais che non necessita di edificio per essere prodotto) e hanno ovviamente un valore diverso in dobloni quando vengono vendute nella fase del Commerciante.

img_20161023_090519

Quando finisce il gioco?

  • Uno dei giocatori riempie tutta la sua città.
  • E’ stato assegnato, durante la fase del Capitano, l’ultimo segnalino punto vittoria disponibile.
  • Sono terminati i lavoratori a disposizione.

Se ci si trova in una di queste tre situazioni si termina l’anno corrente e il gioco finisce. Successivamente si contano i punti vittoria e viene dichiarato vincitore colui che possiede più punti vittoria.

Oltre ai classici punti vittoria da spedizione,vengono assegnati dei punti vittoria aggiuntivi dati dal valore degli edifici costruiti. Ultimo ma non meno importante ci sono dei bonus dati dagli edifici “grandi” che vengono applicati solo a fine partita.

Si impara facilmente?

Per cominciare ad entrare negli automatismi del gioco ci vorranno un paio di partite. Poi, giocando le prime partite con giocatori più esperti, sicuramente perderete e cercherete di trovare una vostra strategia. Quando l’avrete trovata sicuramente perderete ancora ma vorrete giocare ancora e ancora per capire perché le vostre strategie hanno fallito.

img_20161023_090545

Analisi generale

L’interazione diretta tra i giocatori è assente ma indirettamente ogni scelta fatta condiziona fortemente le azioni degli avversari. Longevità? Imponente: considerato che basta costruire un edificio diverso rispetto alla partita precedente e già si deve cambiare strategia. Anche la scalabilità è ottima infatti in due o in cinque giocatori lo svolgimento scorre fluido allo stesso modo.

Per quanto riguarda i materiali di gioco sono veramente all’altezza. I token di cartoncino rigido, come anche le plance, danno la sensazione di essere molto robusti. I Segnalini merci in legno e lavoratori in plastica contribuiscono anch’essi ad un’esperienza di gioco molto godibile.

Insomma un gioco consigliato da avere assolutamente in libreria, un classico di strategia e gestione. Questo candidato nel 2002 allo Spiel des Jahres, che sicuramente accompagnerà i vostri pomeriggi o serate di gioco a lungo.

Se volete anche voi trasferirvi ai Caraibi, basta comprare una copia su Get Your Fun.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code