Ptolomaeus: il prossimo Kickstarter di Jocaranda Games

In questo periodo dove molti cavalcano l’onda terrapiattista, perché non ritirare fuori anche la teoria tolemaica?
Non crediamo che sia lo scopo di Jocaranda con Ptolomaeus, ma l’occasione era troppo ghiotta per non citare gli amici terrapiattisti.
Parliamo invece del Kickstarter che l’editore romano proporrà a breve, il 28 Marzo.

Tempo di lettura 3 minuti

Che poi, diciamocela tutta, non è male il modello Tolemaico.
Nell’introduzione del regolamento ci introduce all’Almagesto, per molti secoli strumento astronomico indispensabile, ad esempio per la navigazione.
In Ptolomaeus questa parte, come vedremo, arriverà di meno ai giocatori, essendo per lo più un gioco astratto.
Conviene, come al solito, procedere con ordine, e fare una panoramica generale.
Non mancheranno alle conclusioni alcuni links.

I segni zodiacali: fra astronomia e astrologia

Per molti anni queste due scienze (beh…una magari non lo è, ma rispettiamo tutti) sono state fra loro confuse.
Dal punto di vista astronomico l’uso delle costellazioni è un valido modo per orientarsi nel cielo notturno.
Il tabellone di Ptolomaeus riporta i noti Segni Zodiacali.
Gli otto corpi celesti, in formato 3D, viaggiano attraverso queste case. È compreso, come da teoria tolemaica, il Sole.
All’interno della scatola sono poi previste numerose carte e token vari.
Tenete poi a mente che quasi sicuramente, durante la campagna, stretch goal miglioreranno i materiali e comunque il regolamento potrebbe differire o essere ampliato.

Setup vari con posizioni degli astri

Vari tipi di setup che associano Segni Zodiacali all’astro, compresa una Cometa, che vi transita.
Nell’esempio è usato il 20 luglio del 1969, dove gli astri avranno una posizione ben precisa e diversa rispetto ad un’altra data.

Scrutare il cielo

Inutile scendere nei dettagli. Semplicemente cerchiamo di darvi un’idea di come funzioni Ptolomaeus.
Un sistema permette al giocatore di approvvigionarsi di carte Costellazione, ognuna delle quali riporta per l’appunto un Segno Zodiacale.
Attraverso il gioco di queste carte, il giocatore colloca un segnalino Almagesto su una costellazione.
Il concetto di base è che Pianeti, o astri, e Costellazioni formano sul tabellone diverse configurazioni, o pattern.
Congiunzione, Opposizione e altre “figure” simili si sentono difatti nominare dai vari astrologi per ricavarci presagi o predizioni varie.
In Ptolomaeus, più semplicemente, queste combinazioni permettono di giocare più o meno segnalini Almagesto.

Studiare i pianeti: ecco lo scopo

Abbiamo spiegato, sebbene in modo caotico, come giocare le proprie tessere Almagesto.
Quando un Pianeta transiterà in una costellazione presidiata dalle proprie pedine, il giocatore potrà segnare nella sua Area di Studio il Pianeta com studiato.
I Pianeti che sono da studiare sono quelli indicati dal proprio Obiettivo Segreto.
Chiaramente in Ptolomaeus c’è molto di più: non abbiamo parlato né degli Asteroidi né delle carte Bonus, ma crediamo che il concetto di base sia chiaro.

In conclusione

>> Link alla pagina del gioco su Jocaranda
>> Link al regolamento
>> Link alla pagina Kickstarter

Jocaranda, che abbiamo conosciuto per 2 Kings (siamo in difetto, dobbiamo ancora parlarvene) ci propone Ptolomaeus attraverso un Kickstarter.
È un gioco da 1-4 giocatori per 20-50 minuti di Gioco, dove l’autore è Diego Allegrini.
Sarà lanciato sulla nota piattaforma di crowdfunding il 28 Marzo.
È un gioco astratto, molto strategico, dove è importante studiare realmente il moto dei Pianeti al fine di trarne vantaggio.
In qualche modo, solo per questo punto di vista, ricorda Starship Interstellar.
Il regolamento è piuttosto semplice: cerco di piazzare segnalini Almagesto, anche sfruttando allineamenti vari, per intercettare i Pianeti che devo studiare.
Il moto degli astri, deciso dalle carte Evento Astronomico, introducono un po’ di alea che non guasta.
E, se per concludere, vi dicessimo che alla fine il modello tolemaico e di terra piatta, in certi contesti, sono ancora usati?

Qui di seguito vi proponiamo una lista di giochi che possono piacerti se hai gradito l’articolo.
Acquistandoli dal nostro partner Get Your Fun attraverso questi link non ti costa nulla, anzi, e aiuterai a sostenere Volpe Giocosa:

24 Marzo 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code