Operazione Vienna: una storia di spie che aspettavamo

C’è poco da dire. Siamo fans di Ignacy Trzewiczek.
Ci spiace solo non avere giocato a fondo tutto il suo repertorio.
Pendragon Game Studio, che già ha a catalogo il suo Detective, localizzerà in Italia il suo Operazione Vienna.

Tempo di lettura 3 minuti

Pendragon Game Studio è l’editore di riferimento dell’autore polacco, anche CEO e fondatore di Portal Games.
In effetti, ultimamente, questo editore aveva annunciato anche la localizzazione di Detective: Prima Stagione.
E’ un gioco che segue l’onda di Detective, un gioco che davvero ha portato i giochi di investigazione nel nuovo millennio.
Ormai Internet è una costante quotidiana nelle nostre vite.
L’ideona di Trzewiczek  è stata di portare i suoi casi fuori dalla scatola. Per giocare a Detective serve infatti una connessione a Internet, per loggarsi al database Antares.
C’è poi tutta la questione legata alla ricerca su Wikipedia delle parole chiave.
Con Operazione Vienna ritroviamo alcune logiche, sebbene rivisitate.
Alle conclusioni saprete se ci avranno scoperto.

3D Box

Operazione Vienna: un gioco che già conoscevamo

Durante il lockdown primaverile, Ignacy Trzewiczek fu così gentile da concederci un’intervista molto dettagliata.
Fu l’occasione per parlare di diverse cose. Alla domanda di rito riguardo a cosa stesse facendo e quali erano i progetti futuri, ci parlò di Vienna Connection (Operazione Vienna).
Inutile dire che quei pochi accenni su questo gioco ci incuriosirono.

La logica alla Netflix

Durante l’intervista Ignacy Trzewiczek ci parlò della sua logica intorno al mondo di Detective, che in comune con Operazione Vienna ha diversi aspetti.
In entrambi i giochi infatti si racconta una storia. Boardgames That Tell Stories (giochi da tavolo che raccontano storie) è il motto dell’autore polacco.
L’obiettivo è quello di creare uno scaffale di “storie da giocare”, dove ognuno possa prelevare la sua “tazza di tè”, espressione inglese per dire “quello che preferisce”.
Questa anche la logica dell’espansioni di Detective.

Una presentazione del gioco molto accurata dal sito di Portal Games

Che storia racconta Operazione Vienna?

  • Da 1 a 5 giocatori. Età 16
  • Durata: 90-120 minuti
  • Uscita: Autunno 2021

Abbiamo quindi capito come Operazione Vienna sia un gioco che gravita nella galassia di Detective.
Questa volta è avvenuto un omicidio a Vienna. Siamo nel 1977, piena Guerra Fredda.
La vittima è James Werner, un cittadino americano.
I giocatori sono agenti della CIA che devono raccapezzarsi sulla situazione.
Manco a dirlo, la situazione è meno banale di quello che sembra.
Siete quindi pronti a confrontarvi con altre agenzie di spionaggio e a viaggiare nell’Europa?

Abbiamo riportato Ignacy come autore del gioco. In realtà è una specie di team leader, dove invece la realizzazione del gioco ha coinvolto più persone

Abbiamo riportato Ignacy come autore del gioco. In realtà è una specie di team leader, dove invece la realizzazione del gioco ha coinvolto più persone

Derivato da Detective, ma diverso

Innanzitutto non serve avere altre scatole per giocare a Operazione Vienna.
Non ne è un’espansione, perciò si definisce uno standalone.
Se in Detective i giocatori usavano metodi polizieschi per risolvere le indagini, Operazione Vienna ci riporta al mondo delle spie e ai loro metodi.
Così i giocatori avranno avranno a disposizione risorse proprie, come informatori o denaro per tangenti.
Come da tradizione di questo genere letterario, non mancheranno messaggi segreti e conversazioni intercettate, così come sfide e competizioni con altre agenzie di spionaggio.

Un bonus nella versione di Portal Games (credit: portalgames.pl)

Un bonus nella versione di Portal Games (credit: portalgames.pl)

Qualche dettaglio in più

Ci buttiamo quindi sulla pagina di Portal Games per scovare ulteriori informazioni.
Ovviamente non possiamo garantire che la copia italiana di Pendragon Game Studio sia tale e quale, ma le probabilità sono buone.
Chiaramente un gioco di questo tipo ha un sacco di testo che deve essere letto, così che ha poco senso non aspettare la traduzione in italiano.
La stessa Portal Games consiglia di aspettare la copia localizzata nel proprio Paese, al fine di gustare appieno le 100 pagine di files,
Le missioni sono 4 ed è consigliabile giocarle tutte con lo stesso gruppo in 4 serate.
Abbiamo anche sfogliato il regolamento del gioco, che conferma l’uso del database Antares.
L’esperienza sembra ancora più immersiva di quella di Detective, con intercettazioni audio.

pendragon-logo-big1

In conclusione

I ragazzi di Pendragon Game Studio ufficializzano la localizzazione di Operazione Vienna.
Tiriamo così un sospiro di sollievo, essendo un titolo che ci aveva incuriosito nell’intervista a Ignacy Trzewiczek.
Con questo progetto il fondatore di Portal Games, conferma la sua idea di creare “serie TV interattive” di diversa ambientazione.
Per gli appassionati si può parlare di True Detective, The Outsider, o Mosaic.
Del resto Ignacy è un avido lettore, forse prerequisito per essere un buon scrittore, e la fantasia non gli manca.
Questa volta Operazione Vienna ci porta sul set di un film di spionaggio, dovesi parte con omicidio, dove i giocatori-agenti CIA dovranno investigare, per arrivare chissà dove.
Siamo curiosi di vedere dove andrà a parare questa volta l’autore.
La cosa migliore per farlo e seguire la pagina dei Prossimi Arrivi di Pendragon Game Studio.
L’uscita prevista è Autunno 2021.

Se volete acquistare questo gioco, vi consigliamo di rivolgervi a Get Your Fun.
Arrivarci attraverso questo link a te non costa nulla, anzi, ed inoltre aiuterai a sostenere Volpe Giocosa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code