Il Coniglietto fa il Bagno: un rinfrescante gioco per bambini

Il Coniglietto fa il Bagno è un gioco di Haba.




Abbiamo già presentato giochi di questa casa editrici, vedi il Nascondino degli Animali.
Questo gioco è dedicato a #volpinegiocose ancora più giovani, infatti questo titolo si colloca nella collana “I miei primi giochi”.
Lo abbiamo testato con un pubblico sia più grande che più piccolo, con risultati positivi in entrambi i casi.
Se però avete caldo e volete fare subito un bagno rinfrescante, ci vediamo alle conclusioni.

box_coniglietto_burned


Il Coniglietto fa il bagno
HABA Italia

Da 2 a 4 giocatori. Età 2+

Durata: da 5 minuti
Costo: 10 eur circa


Durata: Materiale adatto per bambini

All’interno della scatola gialla trovate per l’appunto la sagoma del Coniglietto Bollicino e delle sue Paperelle.
Entrambi gli elementi hanno una specie di stelo, che serve per inserirli nella plancia di cartoncino.
Il fondo della scatola è più alto del dovuto e irrigidito da supporti incrociati.
La plancia ci si posiziona sopra e Bollicino e le sue Paperelle si inseriscono nei fori tramite il loro stelo.
Rimarranno altri fori per far cascare nell’acqua gli elementi di gioco.
La plancia infatti è la superficie dell’acqua, mentre il fondo della scatola è la vasca da bagno.
All’interno della confezione trovate anche un dado e dei tasselli (token) circolari.
Da una parte riportano delle bollicine, mentre dall’altro un oggetto e un colore.

Gioco "montato". La "struttura" è sicuramente stimolante per un bambino

Gioco “montato”. La “struttura” è sicuramente stimolante per un bambino

Diverse modalità di gioco

I bambini crescono in modo e a velocità differenti

Eviteremo di essere ripetitivi, ma vi proponiamo ancora le due interviste alla Pedagogista Ludica, dove si presenta e dove approfondisce il discorso.
Tenete conto, ma se avete figli lo sapete meglio di noi, che più i bambini sono piccoli più si vede la differenza di età fra uno e l’altro.
E anche a parità di età anagrafica ci possono essere differenze. Questo non vuol dire che un bambino sia più intelligente dell’altro, ma che hanno solo tempi diversi.
Tra l’altro “intelligenza” è un termine lato, che andrebbe declinato nelle sue “componenti”, dove per ciascuna delle quali il bambino può avere maturità diversa.
Il Coniglietto fa il  Bagno sposa questa logica, offrendo diverse modalità di gioco.

I gettoni si classificano per colore e per l'immagine che rappresentano

I gettoni si classificano per colore e per l’immagine che rappresentano

Gioco libero e familiarizzazione con i componenti

La prima cosa da fare è familiarizzare con il contenuto della scatola.
Questo è soprattutto vero quando i bambini sono molto piccoli.
Il regolamento, o meglio il manuale per l’adulto, è molto chiaro ed utile in questo.
Lasciate che il bambino esperimenti: deve toccare i componenti, provare a far cascare gli oggetti nelle fessure, lanciare il dado…
Porre loro delle domande stimolanti su forme e colori è anche d’aiuto.

Componenti per la costruzione della vasca da bagno

Componenti per la costruzione della vasca da bagno

Una specie di memory

In una modalità di gioco (“Dove sono igiocattoli di Coniglietto Bollicino?”) , il Coniglietto fa il Bagno si comporta un po’ come il classico Memory (tra l’altro uno dei giochi più venduti, non ce ne vogliano i fan di Gloomhaven…).
Sostanzialmente le tessere sono disposte dalla parte delle bollicine sulla vasca. Tirato il dado, il bambino deve scoprire quale tessera riporta il colore o l’oggetto raffigurato. Se è quello corretto lo prende, altrimenti avrà modo di rifarsi.
La modalità “Cosa Galleggia sulla Vasca?” è simile, solo che un bambino pesca una tessera e un altro cerca di indovinare cosa ha preso (guessing game).

Preparazione per la modalità memory. Si può gicoare senza "vasca da bagno", portando il gioco dove volete più facilmente. Chiaramente l'impatto scenico ne risente.

Preparazione per la modalità memory. Si può giocare senza “vasca da bagno”, portando il gioco dove volete più facilmente. Chiaramente l’impatto scenico ne risente.

Affinare la proprietà di linguaggio e la memoria

L’ultima modalità è basata sulle capacità di linguaggio e la memoria: Cosa porta Coniglietto Bollicino nella sua vasca da bagno? 
Il primo bambino si inventa cosa Coniglietto Bollicino si porta a fare il bagno (esempio, una paperella).
Il bambino successivo deve ricordarsi cosa ha detto il bambino precedente e aggiungere un altro oggetto.
Il gioco prosegue finché la lista è così lunga che un bambino non la ricorda tutta.

Materiale scaricabile

Haba alla pagina del gioco mette a disposizione file PDF in diversa lingua. Qua trovate in file in italiano con il regolamento.
In realtà, come detto, è più un manuale per l’adulto per approcciare il bambino in diversi modi al gioco, in base alla sua “maturità”.
E’ chiaro che altre modalità possono, e devono, essere inventate o ritagliate dall’adulto per calarlo nelle circostanze che ha di fronte.

IMG_20200814_114441

In conclusione

Il Coniglietto fa il Bagno è un gioco di Haba dedicato ai bambini più piccoli.
Si colloca di fatti nella categoria “I miei Primi Giochi“.
E’ inutile insistere sul concetto che per bambini così piccoli l’editore può offrire più un giocattolo, che non un gioco.
Tuttavia Haba mette a disposizione un manuale-regolamento utile all’adulto con modalità di gioco stimolanti.
Importante secondo noi quanto già detto in passato.
Sebbene sembra banale, creare un gioco per bambini così piccoli non è facile, come più volte emerso in lezioni di game design. Cerchiamo di non essere snob e di calarci nella situazione.
Per il resto, il Coniglietto fa il Bagno si adatta bene a bambini davvero piccoli nella modalità gioco libero, mentre è fruibile fino all’età scolastica nella modalità più complessa (che può essere complicata ulteriormente).
La durata delle varie modalità ha tempi differenti, ma comunque brevi, per incontrare l’attenzione che un bambino piccolo vi può dare.
Detto questo il Coniglietto fa il Bagno è un titolo davvero “solido” per il target di “clienti” a cui punta, che dimostra l’attenzione dell’autore, in primis, e dell’editore ai giocatori di questa fascia d’età.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code