dV Games e Ghenos Games: le novità in arrivo

Abbiamo giusto ieri scritto un articolo su una novità di Ghenos Games ed eccoci qua che siamo già a parlare delle loro nuove uscite.
E di quelle di dV Games, ovviamente.
In realtà Ares Expedition era giù sul mercato da qualche settimana.
Detto ciò, buttiamoci subito sulla lista di giochi, perché sono davvero tanti.

Tempo di lettura 4 minuti

Dicevamo diversi titoli, sia a marchio dV Games che Ghenos. Ampia anche la scelta.
Ci sono giochi per i più piccoli, filler per adulti, ma anche giochi che richiedono più impegno. Vediamoli insieme.

Le novità di dV Games e Ghenos Games in arrivo

Ecco la lista di giochi proposti:

Serpentingiro

No, non è un errore, si scrive tutto attaccato.
In genere giochi con un nome come questo sono dedicati ai più piccoli.
Non fa eccezione Serpentingiro, gioco dedicato a volpine giocose davvero piccole.
È infatti pensato per 1-4 giocatori a partire dai 3 anni, se si adotta la modalità collaborativa.
Qualcosa in più se si sceglie di fare una vera sfida.
Regolamenti ovviamente leggermente diversi, ma in entrambi i casi i bambini sono chiamati ad assemblare un serpente. Le sue componenti sono gommose, elastiche, che si uniscono uno con l’altro come un puzzle.
L’obiettivo cambia in base alla modalità di gioco. In quella competitiva, ad esempio, lo scopo è avere un serpente che abbia la testa più vicino possibile alla coda.

▲ Torna all’indice ▲

Kid’s Quest: Missione biscotti

Dopo il successo delle escape room da tavolo nel mondo degli adulti, forse complice la chiusura di quelle reali causa pandemia, da qualche tempo ne stanno pubblicando per bambini.
Missione Biscotti rientra in questa categoria.
I bambini saranno messi di fronte a enigmi adatti a partire dagli 8 anni per partite fino a 4 giocatori.
Il gioco prevede anche un sistema elettronico per dare qualche suggerimento se ci si dovesse impantanare.

▲ Torna all’indice ▲

One Small Step

In One Small Step c’è una piccola sorpresa che vi riveleremo a tempo debito.
Il tema del gioco è uno di quelli che ci piace: la corsa alla Spazio negli anni della Guerra Fredda.
That’s one small step for man, one giant leap for mankind” fu ciò che disse Neil Armstrong poggiando per la prima volta piede sulla Luna.
Edito da Fever Games e distribuito da Ghenos Games, dal 1 Aprile One Small Step dividerà il tavolo in 2, fra sovietici e statunitensi.
O fra cosmonauti e astronauti, se preferite.
L’importante è scaldare i motori per essere pronti a fronteggiarsi su questo tavolo per 2-4 giocatori.
Gioco ovviamente più impegnativo dei due precedenti: adatto a partire dai 14 anni.

▲ Torna all’indice ▲

Brew

Gioco che ci attirato dalla sua grafica, tanto da sottolinearlo fra le uscite del mese nel blog di Get Your Fun.
Grafica fantasy dai colori pastello, molto accattivante.
Il gioco, come sottolineavamo, è invece molto sfidante.
Sotto sotto si nasconde un piazzamento dadi.
Se impiegati saggiamente si mesceranno pozioni, soprattutto, e si addestreranno famigli.
Lo scopo? Restaurare il ciclo delle stagioni e dell’alternanza giorno e notte.
Anche l’ambientazione se vogliamo è alquanto originale.
Curiosi di sapere se è all’altezza delle aspettative.

▲ Torna all’indice ▲

Beez

Dal bosco alle api, il passo è breve.
Lo sciame è previsto in arrivo a Aprile, quando dovremmo organizzare al meglio “piani di volo” per ottimizzare la raccolta di nettare e di conseguenza la produzione di miele.
La parola ottimizzare potrebbe allontaanre dal tavolo alcuni giocatori poco propensi ai cinghiali.
Beez in realtà vanta un peso minore di 2 su BGG.
Del resto è adatto a partire dagli 8 anni e le partite si chiudono entro un’ora.

▲ Torna all’indice ▲

Great Western Trail

Great Western Trail è probabilmente uno dei titoli più ricercati di Pfister.
Uscito 6 anni fa, e alquanto improbabile trovarne una copia in circolazione.
Sarà più facile ad Aprile, quando Ghenos Games lo ristamperà.
Per chi non conoscesse questo gioco, parliamo di primeggiare nel commercio del bestiame.
Si prendono le vacche e si fanno salire sulle varie stazioni previste, come Kansas City, Chicago o New York.
Tuttavia è un mercato competitivo e non basterà guidare le mandrie.
Il supporto di ingegneri e costruttori sarà fondamentale per avere la leadership in questo settore.
La ristampa è un’occasione per rivedere il comparto grafico, migliorare i componenti e introdurre una modalità in solitario.

▲ Torna all’indice ▲

Libertalia

Un’altra ristampa “gloriosa”.
Libertalia fu pubblicato nel 2012 da Paolo Mori.
Stonemeier Game, “quelli” di Viticulture ad esempio, hanno ripreso in mano il giocando “pimpandolo” con materiali di alta qualità e rivedendo il comparto grafico e, come per Great Western Trail, introducendo una modalità solitaria.
Si tornerà quindi a fare della pirateria, a spartirsi bottini, sperando di portare a casa la pelle,
Benvenuti, o bentornati, tra i pirati dei cieli.

▲ Torna all’indice ▲

Lost Seas

Il mercato ludico è pieno di piazzamenti tessere, ma, se amate il genere, non sono mai abbastanza.
Gancio che introduce Lost Seas, dove ogni giocatore ha una sua mappa, una griglia 4×4, per creare il proprio pattern vincente.
Un po’ un parolone, ma che non vuole spaventare nessuno.
Lost Seas è un gioco a partire dai 7 anni e che si chiude in 20 minuti.
Inutile spendere ulteriori parole: essendo disponibile da questo mese, si fa prima a provarlo.

▲ Torna all’indice ▲

Spin Circus

Nel catalogo di Ghenos Games c’è un gioco che non siamo mai riusciti ad avere.
Ci riferiamo al buffissimo Meeple Circus, gioco ricco anche di espansioni, nel caso fosse nelle vostre corde.
Ora Spin Circus è un gioco molto diverso, ma anche questo titolo edito da Blue Orange ci porterà nell’affascinane mondo del circo. Tra l’altro senza animali.
È un gioco davvero semplice, infatti si può giocare a partite dai 4 anni.
Le volpine giocose rimarranno incantate dalla ruota che gira e dalle piccole, più che altro buffe, acrobazie da fare avanzando sul tracciato.
Le performance iniziano a Marzo.

▲ Torna all’indice ▲

In conclusione

Davvero tante le novità che dV Games e Ghenos ci propongono in questo inizio primavera.
One Small Step, dove l’editore è Fever Games, è uno dei giochi che attendevamo, ovviamente, di più.
Lo stesso dicasi per Great Western Trail che, come scrivevamo nel paragrafo, avremmo sempre voluto provare, ma abbiamo avuto difficiotlà a reperirlo.
Meglio ancora se la versione ora proposta ha materiale rinnovati.
Lato volpine giocose, interessante sia la proposta di una escape room, Missione Biscotti che Spin Circus.
Due titoli differenti tra loro, ma che potrebbero entrambi coinvolgere i nostri ragazzi.
Non resta che provarli.

Qui di seguito vi proponiamo una lista di giochi qui citati o inerenti questo articolo. Acquistandoli dal nostro partner Get Your Fun attraverso questi link non ti costa nulla, anzi, e aiuterai a sostenere Volpe Giocosa:

15 Marzo 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code