Small Railroad Empires: trasporto merci via ferrovia

Small Railroad Empires è un gioco proposta da Archona Games.Uscito per mezzo di un Kickstarter, ormai qualche settimana fa, non è più un’anteprima.
Tuttavia per noi rientra ancora in questa categoria, dal momento che lo abbiamo valutato tramite una copia dimostrativa.
Le immagini che troverete quindi non si riferiscono al prodotto finale.
Se siete di fretta, ci vediamo alla stazione delle conclusioni.

Foto durante una partita

Foto durante una partita

Un gioco che genera nostalgia

Se avete qualche anno e un po’ di esperienza videoludica, questo gioco potrebbe ricordarvi uno dei classici Transport Tycoon o Railroad Tycoon. Erano videogiochi dove in una mappa erano distribuite industrie che erano in relazione tra loro tramite una catena produttiva (legno ► assi ► mobili, ad esempio).
Small Railroad Empires porta questa meccanica nei giochi da tavolo, ma con durate e complessità ridotte rispetto a suoi fratelli maggiori.

Una vista dal sito dell'editore

Una vista dal sito dell’editore

La meccanica del gioco

E’ sempre difficile incasellare un gioco in una categoria e spesso solo quelli bravi riescono.
Small Railroad Empires è un gioco dove bisogna creare una rete, quindi rientra in questo campo, per la consegna dei beni, quindi è un pick-up & delivery. Qualche purista potrebbe dire di più, ma noi ci fermiamo.
La mappa è formata da una combinazione di tessere che creano ogni volta una mappa nuova. Ogni esagono della plancia riporta una tipologia di terreno diversa (vedi come costruire la ferrovia).
Come dicevamo, sulla mappa trovate sia le città che le industrie. Quest’ultime forniscono diverse tipologie di beni e anche le città stesse richiedono differenti prodotti.
L’abilità sta nell’abbinare le industrie con le città.

La scheda della compagnia del giocatore

La scheda della compagnia del giocatore con le abilità speciali

Come costruire la vostra ferrovia

Sebbene il denaro non porti alla vittoria, ricopre una posizione importante nel gioco. Ogni turno siete costretti a posizionare due binari, i quali hanno un costo diverso in base alla tipologia di terreno dove vengono posati.
Costruire in montagna sarà infatti più esoso che in pianura.
Le vostre disponibilità finanziarie sono tracciate tramite una segnalino sulla scheda (niente contante frusciante).
All’inizio sarete un po’ stretti e sommersi dalle spese e dovrete ricorrere magari a un prestito.
Ogni carta prestito causa una penalità a fine partita sul punteggio.
A mano a mano che la vostra rete si espande, riprenderete un po’ fiato.
Tenete conto che la compagnia ferrovia di trasporti di ciascun giocatore avrà abilità differenti rispetto alle altre.

Le carte treno

Le carte treno

Come vincere

Lo scopo del gioco è essere in vantaggio sul tracciato segnapunti, quando tutti i giocatori finiscono i binari da collocare.
Durante ciascun turno verrete premiati per ogni connessione stabilita, con un punteggio più alto per tracciati più lunghi.
Esistono anche carte obiettivo, sia personali che condivise, che danno bonus qualora si soddisfino le richieste. Ad esempio, avere connesso due punti attraversando tre laghi oppure avere fatto un tracciato lungo più di 9 sezioni, permette di vincere un obiettivo.
Gli obiettivi personali possono essere acquistati da un mercato dei treni che varia ogni turno. Quelli generali, invece, sono scelti casualmente ad inizio partita.

Confronto fra compagnie

Confronto fra compagnie ferrovie, ognuna con i suoi bonus

Conclusioni

Small Railroad Empires è nato attraverso un Kickstarter che ha raccolto 96.709 AU$ (circa 58000€) da circa 1460 persone.
E’ un gioco fino a 4 giocatori, nel set base, che permette anche la modalità solitario. Dai 13 anni su, ma forse anche meno, promette di sbrigare la pratica in 30 – 60 minuti.
I grandi giochi da tavolo di questo tipo sono spesso complessi, lunghi e abbastanza intricati. Ciò li rende intavolabili con poca frequenza e/o da un pubblico di appassionati.
Questo titolo aggira questo difetto… per coloro che lo ritengano un difetto!
Infatti il regolamento semplice, di circa 8 paginette scarse, permette subito di giocare. Qui ne trovate una bozza.
Le partite hanno un ritmo esponenziale, almeno nelle nostre prove. Infatti all’inizio i giocatori sperimenteranno ristrettezze economiche, mentre alla fine basteranno pochi binari per raggiungere i propri obiettivi.
Un Giocatore Inesperto in principio creerà tracciati molto brevi che non danno punteggio. Un po’ di pazienza ed esperienza ed anche questo ostacolo sarà aggirato.

Archona Games mette a disposizione un “Late-Pledge“, ovvero la possibilità di portare una copia a casa a raccolta Kickstarter conclusa.
Sono 29$ (25€) per la copia del gioco base, mentre con 15$ (13€) aggiuntivi si può avere l’espansione per il quinto giocatore.
Mappe aggiuntive sono disponibili per 12$ (10€)

I commenti sono chiusi.