Plumbs and Play: siamo un po’ tutti Mario Bros

Plumbs and Play è un gioco edito da Little Rocket Games che ci porta nel mondo dell’idraulica.


Siamo di fronte a un gioco di carte molto semplice, che si intavola in pochi minuti.
Per questo motivo abbiamo deciso di proporlo all’interno della campagna #VolpineGiocose.
La novità di questo articolo è l’introduzione del podcast: per i più pigri Sara riassume Plumbs and Play in un “comunicato radio“. Qui trovate il canale podcast di Volpe Giocosa.
Per i meno esperti, i podcast sono comunicati audio, non in diretta.
C’è sempre, comunque, una sintesi finale.

PLUMBS-1

 

Plumbs and Play

Little Rocket Games

Da 2 a 6 giocatori. Età 8+

Durata: 25 – 60 minuti
Prezzo: circa 20 Eur


Materiale funzionale

Plumbs and Play si presenta con una scatola tipo quella dei fiammiferi. Nel senso che il coperchio scorre per mostrare il suo contenuto.
E’ un gioco di carte, poco meno di un centinaio. La fattura è buona e adatta allo scopo. La grafica, un po’ fluo, a noi ricorda un po’ i videogame dei cabinati Anni 80 – 90.
Tutto è comunque funzionale alla resa del gioco.
Anche il regolamento, raccolto in un foglietto plastificato, è ricco di esempi così da lasciare poco spazio ai dubbi.

Casetta con lucchetto: niente smonta e rimonta a questo turno!

Casetta con lucchetto: niente smonta e rimonta a questo turno!

Meccanica robusta

Discreta profondità senza complicazioni

In pratica ogni giocatore cala carte dalla sua mano per formare una conduttura comune sul tavolo.
I tubi sono di diverso colore e valore: quando si raggiunge un tris si portano a casa e fanno punti.
Semplice no?
Il tutto è arricchito da altre carte speciali che permettono di smontare e rimontare la condotta.
Quest’aspetto ci ricorda un po’ il  gioco di carte Machiavelli. E’ sicuramente un aspetto che aumenta di profondità il gioco, senza complicarlo. Magari aiutate i più piccoli nelle prime partite.

Mazzo e scarti

Mazzo e scarti

Elementi di interazione

L’autore ha introdotto anche diversi elementi per ostacolare l’avversario.
E’ possibile mettere un lucchetto alla casetta degli attrezzi avversaria, così da impedirgli molte giocate.
Alcune carte speciali permettono invece di rubare carte o scambiarle con la mano degli avversari.
Come avete capito, queste meccaniche ausiliare permettono di aumentare l’interazione fra i giocatori nel gioco.

Le carte vanno aggiunte correttamente

Le carte vanno aggiunte correttamente

Un party game? Forse…ma non banale

Il fatto che possa “accogliere” fino a 6 giocatori e che sia facilmente intavolatile, lo rende anche un buon party game (gioco da proporre dopo una pizza).
Tuttavia questi party game generalmente sono un po’ banalotti e quindi, a volte, può essere una definizione un po’ offensiva per gli autori. Invece Plumbs and Play offre comunque una profondità significativa.
Sebbene infatti “in più si è meglio è”, il gioco comunque scala bene anche in 2 giocatori, e questo è sicuramente un punto di forza.

L'amatissimo super-Jolly!

L’amatissimo super-Jolly!

Materiale gratuito da scaricare

Little Rocket Games mette a disposizione il regolamento del gioco sul suo sito. Già da qui, grazie ai molti esempi, potete farvi un’idea del titolo.
Come avete capito la tipologia di carte è piuttosto varia.
L’iconografia è chiara ma nelle prime partite, magari con bambini, può essere utile un foglio di riassunto.
Il gioco non è catalogato su BGG, sebbene abbiamo una mezza promessa dell’autore di proporlo in quel portale.
Noi di Volpe Giocosa proponiamo un foglio di riassunto (anche presente nella sezione Download).

Tutto chiuso...bisogna ripartire

Tutto chiuso…bisogna ripartire

In conclusione

Plumbs and Play è un gioco immediato, ma che ha buoni elementi di strategia. Qui il link al sito di Little Rocket Games.
Per lo più astratto, con un po’ di fantasia, grazie alle carte cassetta anche, ci si può immedesimare in idraulici.
Si può per noi confrontare con il più blasonato Saboteur. Se quest’ultimo divide il tavolo a squadre, con ruoli segreti. e deve essere giocato almeno in 3, il titolo di Marco Del Gatto è giocabile anche in un testa a testa, ma non permette alleanze.
Anche il prezzo della scatola è comparabile, ma consideriamo che Saboteur ha probabilmente una tiratura (numero di stampe) di gran lunga maggiore.
Almeno fino anche non esca questa variante…
Per il suo essere molto alla mano, ma comunque stimolante la logica, lo abbiamo voluto per la nostra campagna #VolpineGiocose. Ringraziamo Little Rocket Games per avere aderito.

I commenti sono chiusi.