Costruisco la Linea del Tempo: il gioco incontra la storia

Costruisco la Linea del Tempo è un gioco educativo per #volpinegiocose di Headu.

Via abbiamo già presentato questa linea di giochi con Astrogiocando.
Se il precedente titolo andava a solleticare gli interessi scientifici dei ragazzi, Costruisco la Linea del Tempo permette di farli confrontare con temi storici.
Se già sapete la data dell’editto di Costantino, ci vediamo alle conclusioni.

p_9_4_6_4_9464-Headu-21499-Costruisco-la-Linea-del-TempoCostruisco la Linea del Tempo
Headu

Da 2 a 6 giocatori. Età 6-12 anni

Durata: 1 ora circa ma è modulabile
Costo: circa 20 eur


Materiali ecologici e resistenti

Costruisco la Linea del Tempo si presenta nel formato a valigetta che contraddistingue la linea di Headu.
Qui le forme gli danno più l’impressione di uno scatolotto: 32 x 26 x 8 cm
E’ anche abbastanza pesantina, ma il manico in corda regge.

Serve un po' di spazio per dispiegare tutto l'arsenale

Serve un po’ di spazio per dispiegare tutto l’arsenale

Materiali abbondanti, durevoli e sicuri

Il peso e il formato della scatola è giustificato dal materiale all’interno.
Come da copertina, si parla di 65 Tessere Evento di cartoncino spesso e lucido. Le dimensioni sono 7.5 x 6 cm.
Ogni Tessera Evento ha sul fronte un  titolo che la caratterizza e un’immagine.
Sul retro è indicato a quale città si riferisce e quando l’evento è avvenuto. Qualche riga con parole chiave illustra l’accadimento.
Scusate se insistiamo su pesi e misure perché essendo un gioco destinato ai bambini.
Vogliamo però tranquillizzarvi che non c’è rischio di soffocamento e che i ragazzi non rovineranno il materiale dopo una partita.
All’interno trovate anche alcune plancette, che vengono messe in gioco in base alla modalità scelta.
Uno dei pezzi forti del gioco sono i tracciati del tempo.

Tessere Bonus

Tessere Bonus

Effetto puzzle

Sono listelli di cartoncino che si montano uno a fianco all’altro per creare la linea temporale.
C’è n’è una generale grigia, mentre per ogni civiltà del Mediterraneo che è coinvolta nel gioco ne esiste una dedicata con l’alba e il tramonto della civiltà stessa.
Non provate a forzare i pezzi se non si incastrano subito.
Gli elementi sono ben sagomati, se non riuscite a costruire il puzzle state commettendo un errore di posizionamento.

Biosgna capire se la Tessera Evento da posizionare vada a sinistra o destra, in base l'evento è accaduto prima o dopo

Bisogna capire se la Tessera Evento da posizionare vada a sinistra o destra, in base l’evento è accaduto prima o dopo. Questa è la Sfida del Tempo

Tre modalità di gioco… e forse più

Il regolamento all’interno del gioco è un libricino più o meno in formato A5.
Generalmente, come anche per la linea Ludic, le istruzioni sono stampate su cartoncino.
Qui, visto che comunque siamo di fronte a un prodotto più articolato, il cartaceo era d’obbligo.
Le modalità di gioco presentate sono 3.
Prima di vederle una per una, anche se sommariamente, è opportuno parlare della preparazione.

Tanto spazio necessario per preparare il gioco

Nel gioco principale si deve assemblare la linea del tempo, quella grigia.
Si crea così un asse che va dal 4000 Avanti Cristo al 500 Dopo Cristo.
Come dicevamo spiegando il materiale, ogni civiltà si è sviluppata in un arco temporale determinato.
Non è chiarito nel regolamento, ma potete scegliere voi quante civiltà mettere in campo.
Si posiziona il loro tracciato rispettivo sotto la linea del tempo, allineando al segmento che ha visto quella civiltà sulla Terra.

Il retro di una carta. Viene spiegato a che civilità è rivolta, l'anno in cui è avvneuto l'evento. C'è anche una piccola descrizione

Il retro di una carta. Viene spiegato a che civiltà è rivolta, l’anno in cui è avvenuto l’evento. C’è anche una piccola descrizione

Gioco delle Civiltà

Tralasciamo la prima modalità, che è una specie di gioco libero per prendere confidenza con eventi e date.
Invece, il Gioco della Civiltà pone in modo competitivo il riempimento dei tracciati delle singole civiltà.
Dopo il setup, in maniera sintetica possiamo dire che ogni giocatore deve posizionare una Tessera Evento di una civiltà nella corretta posizione temporale.
“La leggenda di Romolo e Remo” sarà probabilmente la prima Tessera Evento de “I Romani”, mentre Giulio Cesare verrà assassinato molto dopo.

Il mazzetto delle carte

Il mazzetto delle carte

Sfida del Tempo

Se il Gioco delle Civiltà potesse essere troppo impegnativo, anche per i tempi e gli spazi della preparazione, si può giocare alla Sfida del Tempo.
Usando una delle plance si pone un evento scoperto al centro di essa, così da leggere la data in cui è avvenuto.
I giocatori avranno delle Tessere Evento a disposizione che dovranno posizionare a sinistra, se ritengono siano antecedenti a quell’evento.
In caso contrario la dovranno posizionare a destra.

La storia dei Romani ricostruita

La storia dei Romani ricostruita

Risorse online

Costruisco la Linea del Tempo ha una pagina dedicata sul sito di Headu.
Sulla stessa pagina trovate anche il link al regolamento, ovviamente in italiano.
Vi consigliamo di leggere anche le altre indicazioni che leggete sul sito.
Scoprirete così le abilità coinvolte nel gioco.
Come sottendevamo nel titolo del paragrafo che illustrava il gioco, possiamo anche usare il contenuto della scatola come un giocattolo e fare noi il regolamento.

wp-1604755295936.jpg

In conclusione

Costruisco la Linea del Tempo è un gioco di Headu, la serie dedicata a giocatori più giovani.
Il materiale è ricco e abbondante, nonché sicuro e resistente.
E’ una cosa di non poco conto, visto il target di giocatori.
Il non usare buste di plastica per organizzare il gioco, penalizza questa volta la gestione del materiale.
Tutto risulta un po’ disordinato, ma un adulto può organizzarsi con buste di carta o plastica, a seconda dell’età del bambino.
Il gioco è molto modulare, così da non poter indicare un numero di giocatori massimo o minimo.
Le modalità Gioco delle Civiltà e Sfida del Tempo probabilmente funzionano al meglio da 2 a 4 giocatori.
Il colpo d’occhio del setup è veramente notevole e per il Gioco delle Civiltà potrebbe essere comodo quasi un pavimento più che un tavolo.
Sfida del Tempo è invece quasi portabile in un viaggio.

Sempre elegante la confezione di Headu

Sempre elegante la confezione di Headu

Valenza educativa del gioco

In Volpe Giocosa abbiamo persone che sono coinvolte nel campo educativo e abbiamo chiesto anche a nostri collaboratori con figli.
La costruzione della linea del tempo è il primo passo che viene affrontato a scuola prima dell’insegnamento della Storia.
I bambini capiscono così la connessione causa-effetto e prima-dopo, concetto più importante del nozionismo su cui troppo spesso la didattica della Storia si basa.
#volpinegiocose curiose, viste anche le modalità di gioco diverse, troveranno molto stimolante il gioco.
C’è anche un aspetto di costruzione di puzzle, che a i bambini piace terribilmente in genere.
La confezione, per come si presenta e per il costo, può essere anche pensata come un regalino poco impegnativo che potreste fare a un bambino.

I commenti sono chiusi.