Choco Challange: il vincitore del Gioco Inedito arriva sugli scaffali

Era Luglio quando vi parlavamo del Gioco Inedito 2020.
All’epoca vi proponevamo i tre finalisti. Come vi avevamo comunicato, vince Pro Chocolate che adesso si chiama Choco Challange.

Tempo di lettura 2 minuti

Il gioco è stato stampato e sarà pronto sul negozio di dV Giochi da Marzo 2021.
Il distributore è Lucca Comics & Games. E’ giunta l’ora di presentarvi questo goloso giocoso. Non abusate della cioccolata, altrimenti arriverete alle conclusioni con il mal di pancia.

ChocoChallenge

Cioccolato: il tema della sfida

Il tema del contest del 2020 era il cioccolato, in onore dell’Eurochocolate.
Il gioco è totalmente in tema, visto che i giocatori sono mastri cioccolatieri in competizione.
All’interno della confezione troverete 110 carte.
C’è un Mazzo Base per ogni giocatore, mentre gli Ingredienti si dividono in Farciture (come le nocciole) e Aromi (come la cannella).
Già qua il gioco è molto ghiotto.
Tutto questo serve per preparare Dolci, che hanno un costo e un valore in punti.
I maitre chocolatier possono poi avvalersi di strumenti.

download

Un pizzico di fortuna non guasta

  • Da 3 a 5 giocatori. Età 8+

Choco Challange è un gioco molto semplice, adatto a famiglie e bambini.
Nel gioco è insita un po’ di fortuna o, come preferiamo dire in Volpe Giocosa, casualità da gestire.
Infatti ogni giocatore, nel suo turno, scopre quante carte desidera ma se ne trova due uguali ha “sballato”.
Chi sballa, perde il turno, a meno di non sacrificare uno Strumento.
In base al numero di carte pescate, si ha un gruzzolo con cui acquistare una carta Ingrediente dal mercato comune o un Dolce.
Gli acquisti hanno un valore in punti che a fine partita permettono di stilare la classifica.

logo_dVGIOCHI_R (1)

In conclusione

Choco Challange, all’epoca Pro Chocolate, è stato il vincitore del Gioco Inedito del 2020.
Come tutti i giochi partecipanti al concorso, il tema del gioco era il cioccolato.
I giocatori si sfideranno partendo con un Mazzo base e incrementandolo di volta in volta con acquisti.
Questa meccanica, detta di deck building, è corredata da un sistema di gestione del rischio, push your luck.
Se si girano poche carte si avrà poco potere al mercato, ma bisogna stare attenti a non essere troppo avidi.
Ad ogni modo ogni giocatore sa che carte ha nel suo mazzo.
Siamo stati volutamente rapidi nella descrizione del regolamento, che sarà poi messo a disposizione da dV Giochi.

Su Twitter si parla già del bando per il 2021

Su Twitter si parla già del bando per il 2021

Parteciperete l’anno prossimo?

Siamo già pronti per il Gioco Inedito 2021.
Il bando è presente sia sul sito di dV Giochi che su Gioco Inedito.
Questa volta il tema è “Arte Contemporanea Italiana” e il concorso gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Il gioco deve essere di carte, massimo 110. Si riducono a 55 se introducete un dado e al massimo 5 pedine standard.
Insomma, nessun effetto speciale, ma tanta sostanza.
Avete già in mente il vostro gioco?

 

I commenti sono chiusi.