Carcassone: costruite il vostro puzzle medioevale

Lo sapete bene: nel Medioevo le strade erano piene di birbaccioni e i poveri monaci dovevano stare arroccati nelle loro abbazie, mentre le città erano protette da alte mura. In Carcassone sarete catapultati nel profondo Medioevo, dovrete erigere città, coltivare campi e rapinare incauti passanti.

box

 

Carcassone
Giochi Uniti

Da 2 a 5 giocatori. Età 8+
Durata di una partita: circa 30 minuti
Prezzo: 25 eur circa

 

 

Carcassone è un altro di quei classici che s’è messo di impegno per ribaltare il punto di vista sul mondo dei giochi. Nemmeno ve lo sto stiamo a dire che nel 2001 s’è portato a casa l’ambito Spiel des Jahres.
Il gioco di per sé è abbastanza semplice: viene organizzata una pila di tessere, simili a quelle dei puzzle, che rappresentano una fetta della regione di Carcassone. Più precisamente ogni tessera quadrata può mostrare un lato con una città, un campo, o parte di una strada. Ogni giocatore giocherà una tessera che combaci con le altre (con la stessa logica presentata in Saboteur, in modo che non ci siano strade interrotte a metà o città senza mura).

Una scena di gioco (Credit: P M M)

Credit: P M M

In ogni turno, inoltre, il giocatore può scegliere di schierare un suo seguace sulla tessera appena giocata. A seconda del tipo di tessera, il seguace avrà uno dei seguenti ruoli:

  • se su una strada sarà un ladro
  • un contadino se sdraiato su un campo
  • un cavaliere se all’interno di una città
  • un monaco se si trova all’interno di un chiostro

Il gioco procede in questo modo fintanto che tutte le tessere non saranno disposte, dopodiché si procede alla conta dei punti. Senza perdersi in regole e regolette, possiamo dire che i cavalieri vengono premiati in base all’estensione della città che controllano, il contadino alle dimensioni del suo podere e il ladro in base alla lunghezza della strada. Il monaco invece vorrà che il suo monastero sia circondato da altre tessere.

Le unità base (Credit: John Herschell)

Le unità base (Credit: John Herschell)

Carcassone è sicuramente strategico, in particolare in più giocatori, mentre in due si può definire tattico. E’ molto rigiocabile, dal momento che, non esistendo un tabellone fisso, ad ogni partita si ha l’impressione di essere di fronte a un nuovo scenario. Se amate i giochi dove dovete interagire con gli altri partecipanti, allora Carcassone potrebbe non essere il titolo adatto. Infatti, a parte il posizionare tessere e seguaci in modo da ostacolare gli altri, si può definire un gioco “muto”, nel quale non c’è necessità di scambiare nemmeno una parola con chi gioca con voi.
Il sistema del punteggio è abbastanza intuitivo, anche perché una piccola plancia permette di tenere in tempo reale sotto controllo lo stato della partita.

John_Herschell

Credit: John Herschell

Le tattiche sono le più disparate. All’inizio è consigliabile fare un po’ di pratica senza l’uso dei contadini, che tendono a complicare il gioco. Ricordate che una strada, una città o un monastero sono aggiudicati al giocatore con più seguaci in loco. La Redazione ha trovato che impegnarsi in battaglie per aggiudicarsi una città potrebbe essere contro producente. In effetti se impegnate 3 seguaci, ma il vostro avversario ne ha messi 4, allora lui si porta a casa il bottino e voi avrete tenuto impegnati seguaci che potevano fare punti altrove.
Infatti il numero di seguaci è limitato a 5 pedine, che possono essere riprese in mano solo dopo che hanno chiuso la strada, la città o il monastero.
Sotto certi aspetti, una tattica soddisfacente potrebbe essere quella di fare piccoli lotti in modo da non tenere i seguaci impegnati per troppo tempo su una missione che potrebbe essere inconcludente.

La recensione finisce qui e oggi, più che mai, vorremmo avere la vostra opinione su questo classico che però, come si legge tra le righe, ci ha suscitato qualche perplessità. Quindi, fuoco alle polveri e inondateci di commenti.

Fate una gita a Carcassone, ma prima passate da Get Your Fun. A questa pagina tutte le espansioni e la Big Box.

6 commenti

  1. TE ESTOY ESPERANDO GOLF VII, SOLO ESPERO QUE NO SE VAYAN LEJOS CON LOS PRECIOS, TENIENDO EN CUENTA QUE ES UN AUTO MEDIANO¡¡¡

  2. In a 2005 study from Food and Chemical Toxicology, for instance, garcinia cambogia was discovered to fight the accumulation of body fat in rats.

  3. By way of example, assuming that you are eating the USDA recommended
    diet of 2,000 calories (which is really rather high for anyone who’s
    attempting to lose weight), and presume that number of calories is just right for you to keep weight.

  4. This powerful weight reduction product can help both women and men lose weight when combined with exercise and
    diet.

  5. Yacon syrup is full of prebiotics, such as inulin and fructooligosaccharides (FOS), says Dr.

    Oz. It fosters great bacteria, controls your appetite, and
    linked to a healthy weight, reducing food cravings.

  6. Pingback: Big City: costruisci la tua New York — Volpe Giocosa

I commenti sono chiusi.