Cosa mettere nella calza della Befana: una selezione di 10 giochi

Nel Nord Italia sembra che i regali li porti Santa Lucia, anziché Babbo Natale.
La Befana invece pensiamo sia festeggiata allo stesso modo dappertutto. Se generalmente porta una calza piena di dolciumi, con il carbone per i più cattivi, è anche l’occasione per un piccolo regalo.

Tempo di lettura 5 minuti

Se siete fra coloro che aggiungono un modesto regalino alla calza, perché non pensare a un gioco da tavolo?
Ne abbiamo selezionati alcuni.
Vista la circostanza, abbiamo pensato a giochi con un costo contenuto e che siano adatti anche ai più piccoli, o almeno a essere giocati in famiglia.

Diverse scelte per la calza della Befana

Ci sono diverse possibilità per riempire la calza della Befana. L’ordine proposto non è una classifica, ma del tutto casuale. Ecco la lista:

super-cats

Super Cats!

  • Da 3 a 6 giocatori. Età 8+
  • Durata: 15 minuti
  • Costo: 15€

Super Cats è uno spassoso e chiassoso party game, quindi un gioco semplice da giocare in compagnia anche con non appassionati.
Un interessante gioco di Bauza che prende a prestito meccaniche derivate dalla morra cinese.
Ogni giocatore ha a disposizione un clan di gatti da trasformare in super gatti.
Il primo che ci riesce affronta il Cane Robot, guidato da tutti gli altri avversari.

▲ Torna all’indice ▲

oh-my-goods-le-mie-merci

Oh my Goods! – Le mie Merci!

  • Da 2 a 4 giocatori. Età 10+
  • Durata: 30 minuti
  • Costo: 13 €

Alcuni usano l’espressione old, but gold (vecchio ma buono) per indicare qualcosa che ha qualche anno ma ancora valido.
Può essere il caso di Oh my Goods!, un gioco di carte dove bisogna costruire una catena produttiva efficiente per vincere la partita.
L’autore è Alexander Pfister, noto per i suoi titoli piuttosto corposi (vedi Mombasa o Blackout Hong Kong).
Come vedete nello specchietto anche questo titolo richiede almeno 10 anni per essere apprezzato.
Forse un bambino abituato a giocare può avvicinarsi con qualche aiuto a 8 anni.
Non potevamo però non metterlo, visto il suo ottimo rapporto qualità-prezzo.
Se volete esiste un’espansione.

▲ Torna all’indice ▲

button-up

Botton Up!

  • 2 giocatori. Età 8+
  • Durata: 15 minuti
  • Costo: 5 €

Elogio della semplicità.
Non trovate un articolo su questo gioco, ad oggi, in Volpe Giocosa.
Lo stiamo infatti giocando adesso.
Un astratto che dimostra che con 9 bottoni si riesce a fare un gioco.
Certo, ci vuole un autore come Bruno Cathala.
Adatto anche ai più piccoli, necessità in realtà una dose di astrazione e programmazione per pensare alle mosse future.
Nelle prime partite si muove a caso per capire cosa succede e solo dopo si dà un senso alle proprie mosse.

▲ Torna all’indice ▲

coloretto

Coloretto

  • Da 2 a 5 giocatori. Età 8+
  • Durata: 30 minuti
  • Costo: 11 €

Come Oh! My Goods è un old, but gold.
E’ uscito difatti nel 2003, ma qualcuno, soprattutto Giocatore Inesperto, potrebbe non averlo in libreria.
Vuoto sicuramente da colmare.
In Coloretto lo scopo del gioco e raccogliere dal tavolo più carte possibili dello stesso colore.
Alla fine della partita solo i 3 colori su 7 dove abbiamo più carte danno un punteggio positivo, gli altri sono malus.
Due possibilità di tabella dei punteggi ne aumenta la longevità.

▲ Torna all’indice ▲

TIC-TOC-3D

Tic Toc

  • Da 2 a 4 giocatori. Età 6+
  • Durata: 10 minuti
  • Costo: 12 €

Tic Toc è un semplice gioco di carte dove non servono spiccate abilità matematiche.
Ecco perché è adatto davvero ai più piccoli.
Ambientato nella favola di Peter Pan, Tic Toc è il celebre coccodrillo, questo gioco ci chiederà di scegliere fra Capitan Uncino e i Bimbi Sperduti.
Dovremmo quindi collezionare una squadra, magari usando gli effetti delle carte speciali.

▲ Torna all’indice ▲

IT23547-JPG-1

Astrogiocando

  • Da 2 a 4 giocatori. Età 6-10
  • Durata: 45 minuti
  • Costo: 15 eur

Astrogiocando è un gioco educativo. I giocatori vagheranno per lo spazio con la missione di esplorare alcuni corpi del Sistema Solare.
Dovranno essere preparati, o lo diventeranno giocando, su alcune caratteristiche dello Spazio.
Le domande non sono mai nozionistiche, dove viene premiata esclusivamente la memoria.
Del resto non sono neppure troppo banali: qualche adulto potrebbe avere delle sorprese

▲ Torna all’indice ▲

quadrigae

 

Quadrigae

  • Da 2 a 12 giocatori. Età 12+
  • Durata: circa un ‘ora
  • Costo: 20 eur

L’età minima per giocare a Quadrigae potrebbe dovere escludere questo gioco dalla lista della Befana.
In realtà sapete, se avete letto l’articolo, che questo limite è imposto più che altro da cavilli legali.
Anzi, il clima concitato della corsa è piaciuto molto alle #volpinegiocose.
Il gioco è molto semplice e ci riporta nell’antica Roma con la corsa delle bighe.
Vince chi arriva prima, con la propria scuderia.
Già arrivare la traguardo è un successo, visti gli scontri fra conducenti delle bighe.

▲ Torna all’indice ▲

poop_burned

Poop Poop

  • Da 2 a 6giocatori. Età5+
  • Durata: 30 minuti
  • Costo: 15 eur

Poop Poop è un gioco con un tema spiritoso, con lo scopo di incuriosire il giocatore.
Il regolamento e la meccanica di questo gioco di carte però non delude.
Bisogna creare dei set di animale + acqua + cibo per creare…escrementi.
Ogni animale, come giusto, fa i suoi: dovrete collezionarli tutti.
Alcune carte speciali aggiungono brio al gioco.

▲ Torna all’indice ▲

bambine

Sogni per Bambine Ribelli

  • Almeno 2 giocatori. Età 8+
  • Durata: 20 minuti circa
  • Costo: 20 €

Sogni per Bambine Ribelli è un gioco che si inietta nella scia del bestseller Storie della buonanotte per bambine ribelli.
Anche in questo caso temevamo un gioco che strizzasse l’occhio solo ai fan del libro.
In realtà il team, che include Simone Luciani, ha creato un gioco “autosufficiente” con meccaniche che hanno permesso ad altri titoli di vincere premi.
Sogni per Bambine Ribelli è anche un titolo educativo che ci mette in contatto con importanti donne che hanno fatto la Storia.
Relegarlo solo a un pubblico femminile sarebbe un peccato.

▲ Torna all’indice ▲

draftosaurus

Draftosaurus

  • Da 2 a 5 Giocatori. Età 8+
  • Durata: 15 minuti
  • Costo: 20 €

Draftosaurus rivede ancora Antoine Bauza fra gli autori.
Un gioco che ha riscosso successo quest’anno, essendo stato fra i finalisti del Gioco dell’Anno 2020.
Ogni giocatore deve costruire il proprio zoo, riempiendo i recinti.
Sarà un dado a stabilire in che ordine e ogni recinto premia se si assecondano certe caratteristiche.
Completa il tutto un set di meeple a forma di dinosauro, di diverso colore e specie.

▲ Torna all’indice ▲

In conclusione

Domani è la Befana e potrebbe essere l’occasione di aggiungere nella calza un regalino.
Qualcosa sotto i 20 € che sia giocabile da subito anche dalle #volpinegiocose.
Alcuni titoli, come Oh my Goods! – Le mie Merci! , richiede qualche annetto di più sulle spalle, ma i bambini crescono in fretta.
Per lo più sono titoli recenti, ma abbiamo aggiunto qualche titolo “d’antologia” per chi se li fosse persi.
Ovviamente anche i consigli dati per Capodanno e Natale sono validi anche in questa occasione, se si vuole spendere qualcosa in più.

getyourfan

Magari è tardi, o magari no.
Del resto poi un regalo è sempre gradito, anche se arriva con qualche giorno di ritardo.
Poi l’attuale situazione di distanziamento sociale potrebbe far sì che si festeggi la Befana con qualche giorno di ritardo.
Quale che sia il vostro caso Get Your Fun ha buona parte dei giochi indicati con un’interessante politica di sconti.

 

I commenti sono chiusi.