4-3-3: siamo un po’ tutti allenatori

4-3-3 è un gioco di ItAlea pensato da Roberto Leopardi.




Vi abbiamo già presentato questa casa editrice del Veneto, con una panoramica dei titoli che hanno a catalogo.
4-3-3 è un gioco di calcio, come Terzo Tempo lo era sul rugby.
Vediamo quanto riesci a “tirarci dentro” il campo da gioco.
Chi è di fretta, ci può aspettare all’entrata dello stadio alle conclusioni.

4-3-3_box

4-3-3
ItAlea

Per  2 giocatori. Età 12+

Durata: 10 minuti
Costo: 15 eur


Come spesso accade, l’età minima è un po’ troppo severa. Probabilmente è dettata da altri motivi, ma sicuramente è fruibili da qualsiasi bambino si destreggi con le somme.
Anzi, potrebbe essere 4-3-3 un’occasione per impratichirsi.

Un materiale parco, ma che fa il suo dovere

4-3-3 si presenta in una scatolina rettangolare, delle dimensioni corrette per contenere tutto il materiale, senza sprechi di spazio.
Al suo interno trovate due plance pieghevoli che, messe una accanto all’altra, formano un campo da calcio.
Il tabellone è diviso in esagoni, per ospitare i segnalini giocatore della stessa forma, mentre a lato c’è posto per posizionare altri segnalini che tengono conto di punteggi e avanzamenti.
I segnalini giocatore si dividono in due colori, azzurri e amaranto e riportano ciascuno un valore.
In base al colore dello sfondo si identifica il ruolo.
Oltre a questa suddivisione, sono catalogabili anche per “forza” (vedi scelta della squadra).
Completano la dotazione altri segnalini, di dimensioni molto ridotte, e due dadi, uno rosso e uno blu.

Forza delle diverse squadre. Ci scusiamo per i nomi forse non attinenti troppo al colore, ma il Redattore potrebbe essere vittima di una discromia non diagnosticata. Speriamo il messaggio passi lo stesso

Forza delle diverse squadre. Ci scusiamo per i nomi forse non attinenti troppo al colore, ma il Redattore potrebbe essere vittima di una discromia non diagnosticata. Speriamo il messaggio passi lo stesso

Scegliere la propria squadra

Come dicevamo, i giocatori, sono classificabili anche secondo la loro forza.
Significa che scelto un livello da 1 a 6, abbinabile ad un pallino di un colore disegnato sui segnalini giocatore, si formerà la propria squadra di 21 giocatori.
Come in Terzo Tempo, questo sistema permette che ci siano tornei con squadre con potenzialità diverse, dove la squadra più forte può essere data in gestione al giocatore meno pratico.

Tutti i giocatori disponibili per una squadra, da selezionare in base alla "forza" richiesta

Tutti i giocatori disponibili per una squadra, da selezionare in base alla “forza” richiesta

Giocare una partita a 4-3-3

Schieramento

Selezionata una squadra come riportato sopra, ogni giocatore-allenatore potrà schierare a riparo degli occhi indiscreti dell’avversario la propria formazione.
Scelto lo schema di gioco (es: 4-3-3, 4-4-2, 5-3-2…) dovrà segnare sul suo tracciato la somma dei punteggi dei giocatori di ciascun reparto (difesa, centrocampo e attacco).
Ad un reparto può assegnare anche la supervisione dell’allenatore e, se gioca in casa, il supporto della propria tifoseria. Entrambe le assegnazioni valgono un bonus +1 al calcolo del punteggio di reparto.

Arroccati in difesa

Arroccati in difesa

Svolgimento di una partita

Una partita a 4-3-3 è divisa in 8 turni, a meno di “pressing” e supplementari.
Il cuore del gioco è basato sul lancio del dado, il cui risultato va sommato ad un valore di un reparto e confrontato con l’avversario.
Ad esempio, a inizio turno, l’operazione è svolta considerando i valori a centrocampo. Chi vince, guida la manovra offensiva.
Segue un confronto, con lo stesso metodo, fra attacco e difesa dei giocatori.
In base al netto della differenza, una tabella indica se l’attaccante segna un goal, se non succede niente o se addirittura subisce un contropiede.
Ad ogni turno, ciascun giocatore può apportare modifiche al suo schieramento, con sostituzioni o spostamento dei segnalini bonus, vedi allenatore.

Tentativo di arrembaggio dopo espulsione dell'allenatore avversario

Tentativo di arrembaggio dopo espulsione dell’allenatore avversario. Le due metà stanno per essere congiunte per formare un unico campo

Altri elementi simulativi

In 4-3-3 l’autore ha tenuto conto diversi aspetti simulativi.
Sempre con una tabella simile a quella che decreta la riuscita di un’azione, vengono determinati eventuali espulsioni e infortuni.
Ad inizio partita, due giocatori vengono casualmente eliminati dalla rosa, per simulare la loro indisponibilità.
Questo avviene alla fine di ogni turno e possono davvero fare la differenza nella simulazione di una partita.

Questo giocatore sarà selezionato dalle squadre Rosse, Blu e Indaco. Sono squadre "forti", infatti 2 è il numero più alto per un giocatore

Questo giocatore sarà selezionato dalle squadre Rosse, Blu e Indaco. Sono squadre “forti”, infatti 2 è il numero più alto per un giocatore

Materiale scaricabile

ItAlea mette a disposizione il regolamento di 4-3-3. Vi consigliamo di stamparne una copia, per averne una in più oltre a quella già nella scatola.
In questo modo ogni giocatore avrà sotto mano le tabelle di risoluzione delle azioni.
Nella stessa pagina c’è altro materiale, come un calendario per un torneo già compilato.
In rete si trovano molti siti che fanno questo tipo di calcolo personalizzato.
Uno su tutti, molto semplice, è su Blia.it: immediato e gratuito.

Cosa mette disposizione Volpe Giocosa

Qui viene fuori l’ingegno del Redattore. Non è un appassionato di Subbuteo come Leopardi, dato la mancanza di destrezza che questo gioco richiede. Tuttavia, in gioventù, era un patito di Fantacalcio e di giochi calcistico-manageriali quali The Manager, PC Calcio e Player Manager di Dino Dini.
Sebbene 4-3-3, non preveda una modalità in solitario, ne abbiamo creata una modalità di prova. Diteci come va, scaricandola e provandola. Può essere anche utile per rimpinguare un torneo con pochi giocatori “reali” presenti.

Createvi un tabellino

Vi consigliamo anche di crearvi un tabellino, tipo quello di Terzo Tempo, dove segnare marcature, sostituzioni e infortuni.
Nonostante il divertimento di fare statistica, a chi piace, eventuali squalifiche possono essere “scontate” in altre partite di un torneo, così come gli infortuni.
Inoltre, in ogni fase, è utile a ricordare per quale reparto bisogna calcolare infortuni ed espulsioni.

Segnalini ausiliari per chiamare le sostituzioni, attribuire bonus o fare scelte nell'ultimo round

Segnalini ausiliari per chiamare le sostituzioni, attribuire bonus o fare scelte nell’ultimo round

Il gioco in solitario di Volpe Giocosa

Dopo diverse partite con giocatori “umani”, il Redattore ha sfidato la scatola.
E’ stata l’occasione per un rapido test della modalità in solitario e per verificare se ci fosse effettivamente una differenza fra le forze delle squadre, oppure no.
Sebbene una partita di calcio sia regolata anche da elementi casuali, un risultato Spal 4 – Juventus 0 dovrebbe essere improbabile. Ecco quindi la telecronaca di Real Volpe Giocosa contro F.C Squadrazza.

Diversi obiettivi per squadre diverse

F.C Squadrazza si è barricata in difesa sotto i continui attacchi del Real Volpe Giocosa, che sfiora il goal anche su calcio d’angolo.
F.C Squadrazza si difende, e complice anche l’espulsione dell’allenatore avversario, pensa di portare a casa un sudato 0 a 0. L’infortunio di alcune perle del Real Volpe Giocosa sembra andare in questa direzione, ma nel secondo tempo i volpini segnano.
E’ così che F.C Squadrazza cambia modulo e si sbilancia in avanti. Si avvicina al pareggio con un’azione pericolosa, ma al triplice fischio è ancora sotto di un goal.

retro_433

In conclusione

Una panoramica

4-3-3 è un gioco a tema sportivo di itAlea, così come lo era Terzo Tempo.
Questa volta Leopardi ci porta su un campo da calcio con un gioco alla portata di tutti.
Chi, come il Redattore “ha le mani piene di dita“, potrà giocare a un gioco di calcio senza distorsioni alle dita come a Subbuteo.
Come in Terzo Tempo, una tabella risolve le azioni in base al confronto dei punteggi.
L’impressione è che qua la meccanica sia più lineare, complice forse il fatto che il calcio è uno sport a noi più noto.
Il gioco è altamente torneabile  (per usare un termine da gamer)e la durata contenuta di una partita, circa 10 minuti, lo rende facilmente giocabile in questa modalità.

Una selezione di giocatori con i dadi

Una selezione di giocatori con i dadi

Meccanica e aspetti simulativi

L’idea di avere squadre con potenziali diversi ci convince ancora una volta. Ci sembra che effettivamente le squadre siano ben bilanciate e l’effetto “fortuna”, che in un gioco sportivo non può essere trascurato, mantiene comunque una verosimiglianza all’interno di una partita rispetto a un match reale (vedi la partita di test).
Il materiale della scatola è di discreta qualità, anche se i segnalini ausiliari sono davvero piccoli. Tuttavia quest’approccio è, secondo noi, devoto a mantenere contenuto il prezzo di una scatola.
In questo modo se ne possono comprare più di una anche con un budget ridotto, in modo da organizzare facilmente tornei.

Un’esperienza coinvolgente

4-3-3 vi porta davvero su un campo di gioco e se siete amanti dei giochi di calcio gestionali, dovete averlo in libreria.
Durante una partita si sentirà davvero la tensione, con la squadretta di turno che cerca di vendere cara la pelle oppure la trepidazione di uno scontro diretto fra club blasonati per raggiungere la prima posizione.
Generalmente i giocatori assidui sono un po’ nerd e rifuggono tutto ciò che è sportivo, ma, fossimo in loro, a 4.3-3 daremo una possibilità.

I commenti sono chiusi.